Abbiati: “Non sono entrato perchè la situazione era drammatica”. E su Facebook parte un evento che lo vuole titolare in finale con la Juve

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

c9224330bdff9f6fdbf8ad6b33e8a838-k2p-U1080276605193ZkC-1024x576@LaStampa.it
Christian Abbiati
, che ha lasciato il calcio giocato dopo Milan-Roma di sabato scorso, ha parlato ai microfoni di Milan Channel. Ecco le parole del portiere rossonero al canale tematico.

Sull’addio: “Sono state emozioni indescrivibili. Visto lo svolgimento della partita ho pensato che potessero andare via i tifosi. Invece sono rimasti, è stato molto emozionante, così come vedere tutti gli amici e la famiglia a bordocampo. E’ stato un momento indescrivibile”.

Se gli è dispiaciuto non giocare l’ultima partita: “Eravamo rimasti d’accordo con il mister che sarei entrato gli ultimi 5 minuti. Lui prima della partita mi ha chiesto se me la sentivo di giocare titolare ma gli ho detto di no perchè non ritenevo di avere la concentrazione a un livello adatto come richiedeva una partita importante come quella contro la Roma. Gli ho chiesto se c’era la possibilità di entrare gli ultimi 5 minuti, ma poi sono stato io il primo a dirgli di non farmi entrare visto che la situazione era drammatica”.

Leggi anche:  Ranking Atp maschile aggiornato al 22/06: Berrettini si avvicina a Federer, Musetti tra i primi 60

Un bilancio degli anni al Milan: “Mi riempie di orgoglio aver fatto parte di un grandissimo Milan, sono stati anni veramente fantastici dove abbiamo vinto tutto”.

Sul futuro: “Adesso pensiamo alla finale, che è molto importante e lì mi piacerebbe veramente tanto chiudere la carriera alzando un trofeo. Dopo l’estate parlerò con Galliani e vedremo”.

Sulla finale e come si prepara: “Bisogna resettare completamente la figura di sabato scorso e tutti dobbiamo dimostrare che abbiamo qualcosa dentro e mostrare rispetto per questa maglia e questa società. Sono fiducioso per sabato che i miei compagni faranno una “.

Su chi arriva più stimolato alla finale tra Milan e Juventus: “Loro sono una grande squadra, ma dobbiamo arrivare noi con più stimoli e recuperare una stagione che è stata fallimentare”.

Un saluto ai tifosi: “Li saluto e li ringrazierò, li porterò sempre dentro al cuore. Forza Milan!”.

Leggi anche:  Final Six, Roma-Atalanta: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere campionato Primavera 1

Intanto su Facebook, il social network più famoso, è stato recentemente creato un evento che chiede a gran voce la titolarità di Christian Abbiati proprio nella finale di Coppa Italia contro la Juventus. Considerato che finora ha giocato da titolare tutte le partite di Coppa Italia, i tifosi chiedono a gran voce il giusto saluto al 39enne originario di Abbiategrasso. Il calcio è strano e chissà che il dio del pallone non gli conceda di salutare con un trofeo in più…

Ecco il link utile per aderire all’evento Fb: https://www.facebook.com/events/730695313737969/
abbiati

Chissà che la richiesta non venga accolta dall’allenatore-amico Brocchi…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: