Assalto bar Roma dopo la finale di Coppa Italia: due accoltellati ed un arrestato

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui
news_img1_82379_scontri-tifosi Assalto bar Roma in via Leone IV a Prati dopo la finale di Coppa Italia con la Juve da parte di un gruppo di tifosi del Milan. Due persone, un 26enne e un 40enne, sono state ferite con delle coltellate che hanno raggiunto la prima al fianco ed alle spalle, la seconda al costato. Secondo quanto si apprende sono stati ricoverati in ospedale in codice rosso. Per entrambi la prognosi è riservata ma non sono in pericolo di vita. E’ accaduto attorno all’una di notte. Dopo un controllo su tre pullman di tifosi rossoneri è stato arrestato un 19enne. Restano ignoti i motivi.  A quanto ricostruito dalla polizia, i responsabili dell’assalto nel locale in zona Prati sarebbero scesi dal pullman solo qualche minuto per poi risalire a bordo per lasciare la città. La polizia ha identificato tutti i passeggeri di tre bus di supporter rossoneri e arrestato un 19enne. Ancora da chiarire i motivi del ferimento così come riportato anche dall’ANSA.

Come informa la Questura, l’aggressione è stata perpetrata da un gruppo di tifosi di fede milanista che, dopo aver assistito alla finale di Coppa  Italia, stavano lasciando la capitale a bordo di autobus turistici.  La Polizia di Stato ha immediatamente  individuato i 3 pullman su cui  viaggiavano gli aggressori; tutti i 200 passeggeri sono stati identificati. 71 tifosi sono stati denunciati per la violazione dell’art. 6 bis e ter della Legge 401/89 e per loro è stata applicata la misura amministrativa del Daspo. Tra questi è stato identificato uno degli autori materiali del ferimento; P.K., 19 anni, arrestato per tentato omicidio.  Sicuramente una nota stonata di una serata che comunque non aveva fatto registrare alcun problema a livello di ordine pubblico anche se l’episodio si è verificato distante dalla zona dell’Olimpico e diverse ore dopo il termine dell’incontro. Ricordiamo che già al triplice fischio dell’arbitro Rocchi i tifosi milanisti avevano esposto striscioni non certo piacevoli nei confronti della società e dei calciatori rossoneri considerati “indegni” e “vergognosi”. Questo episodio potrebbe essere scaturito dalla delusione per la sconfitta in finale di Coppa Italia ed a conclusione di una stagione fallimentare sotto tanti punti di vista per la compagine rossonera del Milan.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile
  •   
  •  
  •  
  •