Calcio: il Sassuolo ci crede. La vittoria del bel gioco

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

7572be05-42e9-4818-b3da-00aceb2e4e99

Il successo arrivato anche questa volta negli ultimi minuti della sfida contro il Frosinone, ha spinto ancor di più il Sassuolo verso i preliminari di Europa League. Quello che ha costruito e ottenuto questa squadra in questa stagione ha dell’incredibile, soprattutto andando a scapito di Milan e Lazio, che risultavano essere decisamente più competitive all’inizio.
Queste le voci dei protagonisti principali a seguito della vittoria esterna contro i ciociari, che li ha condannati alla retrocessione.

Il portiere del Sassuolo Andrea Consigli non nasconde la gioia attraverso queste parole: “Questo risultato ci permette di tornare davanti al Milan a una giornata dalla fine e non è poco. Battendo l’Inter saremmo automaticamente sesti e sarebbe veramente un grande traguardo ottenuto anche grazie appunto a questa vittoria importantissima al Matusa. E’ stata una partita molto dura, il Frosinone è una squadra che si è dimostrata molto gagliarda, che non si inventa niente ma che lotta su ogni pallone e molto ordinata. Gli va fatto tanto di cappello a questi ragazzi, questa squadra in determinati periodi è stata anche sfortunata. Hanno fatto un grande campionato e poi onore ai loro tifosi, non mi è capitato spesso volte di vedere una squadra tributata dopo una retrocessione”.

Il giovane allenatore Eusebio Di Francesco ha commentato la prestazione neroverde, predicando comunque calma: “Europa? Il nostro primo pensiero è quello di tenere il sesto posto, mancano 90′ e non dobbiamo farci superare all’ultima gara. Stiamo facendo bene, ma dobbiamo aspettare anche la finale di Coppa Italia per gioire ulteriormente”.

L’autore del gol vittoria invece, Matteo Politano ha commentato così la gara: “E’ una vittoria che vale tantissimo, perché il Milan ieri era tornato davanti, noi avevamo la pressione di dover fare i tre punti per il controsorpasso – riportaTuttosassuolocalcio.com -. Non è esattamente il mio piede. Abbiamo fatto una bellissima azione in contropiede con Duncan e Berardi, poi per fortuna sono riuscito a metterla dentro. L’Europa? Noi ci abbiamo sempre creduto, altrimenti non saremmo arrivati fin qui. Ora ci aspetta una battaglia con l’Inter che cercheremo di vincere”.

Il bel gioco degli uomini di Di Francesco è sotto gli occhi di tutti, e questo, oltre all’italianità dei suoi giocatori è un dato di fatto. Obiettivamente per quanto visto quest’anno, il Sassuolo sembra la squadra più meritevole di andare in Europa, Coppa Italia e Inter permettendo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Tabellone ottavi Euro 2020: dove si piazzano le migliori terze?
Tags: