Calcio, Milan: il ritorno di Niang. Contro la Roma andrà in panchina. E intanto Ibra apre ai rossoneri

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

ibrahimovic-milan
E’ durato meno di un giorno il ritorno al sesto posto in classifica. Il Milan è stato scavalcato nuovamente dal Sassuolo che ieri ha vinto negli ultimi cinque minuti di gara spedendo il Frosinone in serie B. Sabato prossimo sarà l’ultima partita dell’anno e per conquistare il sesto posto il Milan avrà bisogno di un miracolo vero e proprio. Prima di tutto battere la Roma (cosa tutt’altro che scontata), e contemporaneamente sperare nel pareggio o nella sconfitta del Sassuolo contro i cugini dell’Inter, già matematicamente quarti. Insomma una montagna da scalare, soprattutto perché contro la squadra di Spalletti il Milan visto nelle ultime gare difficilmente riuscirà ad ottenere i tre punti. Servirebbe più coraggio e personalità, oltre che ad un principio di gioco che invece non si è quasi mai visto in 37 giornate di campionato, e ancor meno in 5 di gestione Brocchi.

E mentre il presidente Silvio Berlusconi dovrà scegliere a breve di concedere l’esclusività della trattativa al consorzio cinese che vuole comprare quote di maggioranza del Milan, la buona notizia arriva dall’ultima intervista rilasciata dall’unico grande amore di Zlatan Ibrahimovic, nei confronti dei rossoneri. Le sue parole hanno un sapore di una grande apertura verso il club meneghino: “Quando sono andato via dal Milan non ero io a volerlo. Io voglio bene al Milan, per me il club più grande in cui ho giocato. Tra poco saprete tutto, tra poco sarà tutto finito. l mio futuro può essere il passato? Non si sa mai, però vediamo tra un po’ si sa tutto”. Queste parole sono arrivate pochi giorni dopo le esternazioni di Mino Raiola, proprio sul ritorno dello svedese a Milano. Insomma, sono due aperture veramente importanti e clamorose. Nei prossimi giorni arriveranno ulteriori sviluppi di quello che potrebbe essere un nuovo tormentone.

In vista della finale di Coppa Italia invece il Milan ha almeno pienamente recuperato Mbaye Niang. E’ arrivato l’ok dello staff medico e da domani l’ex Genoa sarà in gruppo. Bisogna vedere se sarà in grado di reggere una gara così intensa per 90′ o giù di lì. La notizia confortante è che il giocatore sia già recuperato in vista di Milan-Roma,  anche se ovviamente solo per la panchina. A meno di una settimana dalla sfida contro la Roma, Brocchi può contare su una pedina molto importante per l’attacco, Niang, che corre verso la gara più significativa della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •