Calciopoli, Cassazione respinge ricorso di Moggi. Dovrà risarcire i club

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Moggi

Calciopoli, Cassazione respinge ricorso di Moggi. La Cassazione ha respinto il ricorso presentato da Luciano Moggi contro i risarcimenti stabiliti in favore di varie squadre, della FIGC e del Ministero delle Finanze. Un’altra mazzata per Luciano Moggi. L’ex direttore generale della Juventus, infatti, si è visto respingere dalla Corte di Cassazione il ricorso presentato contro la sentenza definitiva su Calciopoli che lo condannava a risarcire varie squadre, la FIGC e il Ministero delle Finanze. Secondo i magistrati l’alternazione del campionato 2004/05 tramite il cosidetto ‘sistema Moggi’, insomma, avrebbe danneggiato tutte le parti in causa tanto da coinvolgere vari club come Bologna, Atalanta, Brescia, Fiorentina e Lazio. Il ricorso straordinario di Moggi era rivolto anche contro i risarcimenti che l’ex dirigente della Juventus dovrà versare personalmente all’ex presidente del Bologna, Gazzoni Frascara, e della sua società fallita “Vittoria”, al Lecce, alla Salernitana e alla Federconsumatori della Campania. La cifra di questi risarcimenti, confermati adesso dalla Cassazione, resta peraltro tutta da quantificare tramite apposite cause civili, alcune già intentate. Gazzoni Frascara, infatti, ha presentato una richiesta di 113 milioni di euro nei confronti di tutti gli imputati di Calciopoli, mentre l’Atalanta ha quantificato il danno subito in 69 milioni.

Il diretto interessato non si è fatto attendere con un primo entusiasta commento alla sentenza della Cassazione ed ha rilasciato una dichiarazione all’Ansa in cui esprime tutta la propria soddisfazione in merito. Queste le parole dell’ex patron del Bologna Gazzoni Frascara. “Sono molto soddisfatto che la Corte di Cassazione abbia respinto il ricorso di Moggi contro Victoria (la holding che controllava il Bologna Fc prima della retrocessione in Serie B). Questo fa sì che sulla vicenda non si ponga la pietra tombale che sarebbe stata la pietra tombale sulla giustizia”. L’ex presidente del Bologna e proprietario di Victoria, Giuseppe Gazzoni Frascara, non nasconde la soddisfazione per la decisione della Suprema Corte che ha bocciato l’ultimo ricorso di Luciano Moggi, il quale ora dovrà risarcire i club. “Anche se si continua a far finta di non saperlo, se il reato è prescritto, non per questo è prescritto il danno, e dunque il diritto di risarcimento alle parti civili”, ha aggiunto Gazzoni Frascara.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Colombia-Venezuela, streaming e diretta tv in chiaro Copa America?