Canicattì Calcio, città in fibrillazione per la finale play off contro il Licata

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
striscione1Cresce in maniera spasmodica a Canicattì l’attesa per la finale play off del girone D del campionato di Promozione di calcio tra la formazione biancorossa ed il Licata, in programma domenica allo stadio Dino Liotta. Un appuntamento che vale una stagione per i biancorossi ed al quale non vogliono mancare per alcuna ragione i supporters della formazione di Giovanni Falsone che seguono con grande partecipazione le sorti della squadra canicattinese, autrice di una splendida rimonta iniziata a novembre con l’arrivo sulla panchina del tecnico campobellese . Da ieri sono comparsi in vari punti della città numerosi striscioni con la scritta “ 8 – 5 – 16 Tutti a Licata”, un chiaro invito che la parte più calorosa del tifo biancorosso ha voluto rivolgere a tutti gli sportivi della città affinchè accorrano in massa domenica a Licata per seguire ed incitare la squadra. In tal senso i supporters biancorossi hanno già organizzato diversi autobus con i quali giungeranno al Dino Liotta di Licata che sarà gremito di centinaia di tifosi biancorossi che sosterranno la formazione di mister Giovanni Falsone dal primo all’ultimo minuto dell’attesa gara. Gli striscioni sono comparsi sul ponte di via Cirillo, in via Giudice Saetta, in viale Regina Margherita e lungo la circonvallazione di via Giglia. Per quanto riguarda la preparazione alla delicata sfida di domenica che sancirà chi tra Canicattì e Licata accederà alla finalissima regionale contro il Real Avola per un posto nel prossimo campionato di Eccellenza la formazione di mister Giovanni Falsone sta lavorando duramente al Carlotta Bordonaro per mettere a punto gli ultimi dettagli tattici in vista del confronto con il Licata. Tutti i giocatori biancorossi saranno a disposizione del tecnico campobellese ( fondamentale in tal senso il recupero del difensore centrale Francesco Maggio che potrebbe tornare a disposizione di Falsone dopo il forfait nella semifinale play off contro il Ragusa)  che potrà quindi schierare nella gara più importante e sentita della stagione il miglior undici possibile. Il Canicattì per superare il turno ed accedere all’ultimo e decisivo atto della stagione dovrà per forza vincere visto il miglior piazzamento in campionato del Licata che ha concluso al secondo posto contro il terzo conquistato dal Canicattì.
  •   
  •  
  •  
  •