Champions League, l’Equipe incorona due juventini nella top 11

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

champions-league-stemma


La Champions League si è conclusa ed ha lasciato il suo verdetto: il Real Madrid è campione per l’11esima volta e porta il trofeo a casa battendo l’Atletico Madrid del cholo Diego Simeone. Una partita complicata, a tratti snervante e tesa all’inverosimile, ad altri invece un allenamento ragionato, dove i colchoneros (letteralmente “materassai”) hanno avuto la possibilità di portare a casa il risultato ma, prima un rigore sbagliato da Griezmann nel secondo tempo poi occasioni fallite, hanno virato verso i blancos la vittoria finale. Un Diego Simeone che ora chiede garanzie tecniche alla società per la prossima stagione, per alzare ancora di più l’asticella e vincere; mentre Zinedine Zizou Zidane si coccola la sua vittoria e la coppa della grandi orecchie, con il rincuorante pensiero che al Real non bisogna chiedere garanzie tecniche, visto il valore della rosa attuale.

Leggi anche:  Moggi: "La Juve non ha mai alterato i risultati, lo hanno fatto le altre squadre. L'Inter senza Conte..."

Il quotidiano sportivo francese, l’Equipe, ha stilato per l’occasione (come d’altronde fa ogni anno al termine della competizione europea) la sua personalissima top 11 dopo la finale di Milano di sabato sera. I migliori undici della UEFA Champions League 2015/2016 sono: Gigi Buffon (Juventus), Philipp Lahm (Bayern Monaco), Diego Godin (Atletico Madrid), Thiago Silva (Paris Saint Germain), Marcelo Vieira da Silva Junior (Real Madrid), Paul Pogba (Juventus), Thiago Alcantara (Bayern Monaco), Julian Draxler (Wolfsburg), Antoine Griezmann (Atletico Madrid), Luis Suarez (Barcellona) e Cristiano Ronaldo (Real Madrid). Nella speciale top 11 l’Euipe incorona due juventini (Paul Pogba, il baby fenomeno, e Gigi Buffon, l’eterno campione), fermata agli ottavi di finale dal Bayern Monaco del tecnico spagnolo Pep Guardiola. Proprio i tedeschi hanno due giocatori nella formazione stilata dal quotidiano sportivo francese: si tratta del terzino destro Philipp Lahm e il centrocampista talentuoso Thiago Alcantara. Ma è la Spagna che detiene il record di nomination, con 5 giocatori presenti, due per l’Atletico Madrid (il difensore centrale uruguaiano con passaporto spagnolo Diego Godin e la nuova stella del calcio francese esploso quest’anno all’Atletico, Antoine Griezmann), due per il Real Madrid vincitore della Coppa (il terzino sinistro brasiliano Marcelo e il centravanti portoghese Cristiano Ronaldo, che in finale sbaglia tutto, gioca quasi zoppo e decide la finale con l’ultimo tiro dal dischetto), unico giocatore della formazione del Barcellona è il centravanti uruguaiano Luis Suarez.

  •   
  •  
  •  
  •