Champions League, tutte le finali disputate al ‘Giuseppe Meazza’ di San Siro

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

san siro
Milano e lo stadio ‘Giuseppe Meazza’ di San Siro si apprestano ad ospitare la quarta finale di Champions League della sua storia.
La “Scala del calcio” vedrà di fronte le due squadre di Madrid, nel replay della finale di Lisbona del 2014: il Real di Zidane e l’Atletico di Simeone, galacticos contro colchoneros.
Grazie alla partita di domani di Milano l’Italia diventa la nazione che ha ospitato più finali di Champions League con ben 9 finali, una in più di Inghilterra e Germania: una finale al San Nicola di Bari (1991), quattro finali all’Olimpico di Roma (1977, 1984, 1996 e 2009) e quattro finali al Meazza di Milano (1965,1970,2001,2006).

– Inter – Benfica 1-0 27/05/1965, finale Coppa dei Campioni
Dopo il successo nel 1964 contro il Real Madrid, l’Inter di Helenio Herrera diventa la seconda squadra a vincere la Coppa dei Campioni per due anni consecutivi battendo il Benfica di Eusebio.
L’Inter approdò in finale dopo la grande rimonta nella semifinale di ritorno contro il Liverpool, battuto 3-0 dopo la sconfitta per 3-1 ad Anfield, mentre i lusitani avevano eliminato il Real Madrid nei quarti e gli ungheresi del Vasas in semifinale.
La ‘Grande Inter’ vinse la gara adattandosi al terreno di gioco reso difficoltoso dall’acquazzone che si abbattè su Milano, penalizzando così il gioco palla a terra dei portoghesi: a decidere la gara fu un gol del brasiliano Jair al 42′ del primo tempo vincendo la coppa a San Siro davanti ai propri tifosi.

– Feyenoord – Celtic 2-1 (dts) 06/05/1970, finale Coppa dei Campioni
Appena 5 anni dopo, la finale di Coppa dei Campioni torna a San Siro.
Il Feyenoord dell’austriaco Happel spiana la strada al dominio olandese proseguito dalle tre coppe consecutive vinte dall’Ajax, battendo solo ai supplementari gli scozzesi del Celtic.
Sono proprio i biancoverdi a passare in vantaggio al 29′ col terzino Gemmell, raggiunto appena due minuti dopo dal gol del capitano degli olandesi Israel. A decidere la partita sarà un gol dello svedese Kindvall al 117′.

– Bayern Monaco – Valencia 1-1 (5-4 ai rigori) 23/05/2001, finale Champions League
Il Valencia di Cuper perde a San Siro la seconda finale consecutiva contro il Bayern Monaco di Hitzfeld che torna a vincere in Europa dopo 25 anni.
I 90′ regolamentari finiscono sull’1-1 dopo i gol realizzati dal dischetto dallo spagnolo Mendieta e dal bavarese Effenberg. La finale si decide dai tiri dal dischetto, con Oliver Kahn che parerà il rigore decisivo a Pellegrino.

  •   
  •  
  •  
  •