Coppa di Francia: Psg e Ibra troppo forti per l’OM

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

psg
Il Psg mette le mani anche sulla Coppa di Francia, strapazzando in finale 4-2 l’Olympique Marsiglia ancora nel segno di Zlatan Ibrahimovic, che regala l’ultima grande notte ai tifosi parigini congedandosi con una doppietta e un assist.
E il club della capitale entra nella storia con un poker nazionale mai raggiunto prima in Europa: per il secondo anno consecutivo infatti il Psg si è aggiudicato Ligue 1, Coppa di Francia, Coppa di Lega francese e Supercoppa francese. Un autentico dominio.

LA GARA – Allo Stade de France di Parigi va in scena la 99ª edizione della Coppa di Francia, con Psg e Olympique Marsiglia che si affrontano dieci anni dopo la finale del 2006 (vinta 2-1 dai parigini).
I parigini tornano a giocarsi il trofeo per il secondo anno consecutivo (lo scorso anno bastò un gol di Cavani per battere l’Auxerre), mentre l’OM ritorna in una finale dopo 9 anni (quando fu sconfitto ai rigori dal Sochaux).
Il match inizia subito col botto, e dopo 2′ il Psg è già in vantaggio grazie a Matuidi che anticipa sul primo palo Mandanda sul cross di esterno sinistro di Di Maria.
Passano appena dieci minuti ed arriva il pareggio dei biancocelesti con Thauvin che sorprende dal limite dell’area Sirigu con un sinistro appena deviato da Thiago Silva.
Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-1, ma passano appena 20 secondi della ripresa e il Psg ha l’occasione per cambiare di nuovo l’inerzia della gara: Matuidi viene atterrato in area da N’Koulou e dal dischetto Ibrahimovic non sbaglia.
Lo svedese è scatenato, e al 56′ diventa addirittura uomo-assist mandando in porta Cavani che non può sbagliare il gol del 3-1. E nel finale arriva anche la doppietta personale di Zlatan, scattato sul filo del fuorigioco sull’invito di Matuidi e implacabile sotto porta, che chiude nel migliore dei modi la sua ultima partita con la maglia del Psg.
All’87’ il tiro del neo entrato Dja Djedje viene respinto da Sirigu sui piedi di Batshuayi che segna l’inutile gol del definitivo 4-2.
Con questo successo il Psg vince la sua 10ª Coppa di Francia (la 4ª nelle ultime dieci edizioni), raggiungendo nell’albo d’oro proprio i rivali dell’OM, a secco dal 1989.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Le prime dichiarazioni su Instagram di Christian Eriksen