Ekeng e Ribeiro: due tragedie sul campo in 48 ore.

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

Ribeiro
Due tragedie nel mondo del calcio in 48 ore. Dopo la morte del camerunense Patrick Ekeng, vittima di un infarto venerdì sera durante la sfida del campionato rumeno tra Dinamo Bucarest e Vitorul Costanta, la stampa brasiliana ha dato notizia del decesso avvenuto sabato sera su un campo di calcio del ventiseienne Bernardo Ribeiro mentre disputava una partita di calcio amatoriale. Formatosi calcisticamente nel Flamengo, Bernardo Ribeiro, nella foto, ha avuto questa carriera: Albania (Skënderbeu), Australia (Newcastle Jets FC), Finlandia (FK Mariehamn), un breve passaggio in Italia, nelle giovanili del Catania, prima di tornare in Brasile.
Patrick Ekeng era un giocatore camerunense della squadra rumena della Dinamo Bucarest. Era entrato in campo da appena sette minuti, quando è crollato a terra senza che nessun altro giocatore lo avesse toccato. Prima della Dinamo, aveva giocato nel Losanna e nel Cordoba, e aveva anche due presenze in nazionale maggiore.
Entrambi i giovani giocatori sono stati colpiti da arresto cardiaco e gli immediati interventi non hanno potuto nulla. E non possono nulla i nostri commenti che rischierebbero solo di cercare subito delle responsabilità di un dramma, che lascia senza parole, e il silenzio è forse il modo più giusto per ricordare Patrick Ekeng e Bernardo Ribeiro.

  •   
  •  
  •  
  •