Euro 2016 Italia, Malagò: “Tavecchio mi ha già indicato il nuovo CT”

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui
dichiarazioni Malagò
A margine della presentazione della manifestazione sportiva “Run with Rome 2024” il presidente del CONI, Giovanni Malagò, è intervenuto sulla questione del nuovo Commissario Tecnico della Nazionale Italiana che andrà a sostituire Antonio Conte, rispondendo così a chi gli chiede delucidazioni in merito al nuovo selezionatore: “Novità sul ct? Ho letto che il consiglio del 7 annunceranno. Lo schema lo conosco, Tavecchio me ne ha già parlato. Posso solo dirvi che c’è una persona che farà da responsabile delle attività delle varie nazionali, e che ha un’esperienza comprovata con una credibilità anche internazionale come Marcello Lippi. Il 7 giugno ufficializzeranno il nome del ct. Se me ne ha già parlato Tavecchio? Sì, ma preferisco non entrare mai in questo dettaglio, sono i presidenti federali che carinamente me ne vengono a parlare”.

Sulle indiscrezioni che vogliono l’ex tecnico del Torino, Giampiero Ventura, come principale indiziato sulla panchina ora occupata dal futuro allenatore del Chelsea, Malagò precisa: “Lo conosco poco ma è una persona seria, lo dicono tutti. È una valutazione personale sull’uomo, ma ripeto, sarebbe un errore che il presidente del Coni intervenisse su queste questioni. È giusto che siano i presidenti si assumano oneri e responsabilità”.

Anche se tutto viene tenuto top secret, sono molti gli indizi che vogliono Ventura sedersi sulla panchina azzurra: uno su tutti è l’interruzione del rapporto con il Torino (posto preso da Sinisa Mihajlovic, a sua volta liberatosi dal Milan). La firma del contratto è prevista per il prossimo 4 giugno nella sede della FIGC, sita in via Allegri a Roma. Per l’allenatore genovese sarà pronto un rapporto di quattro anni (comprendenti i mondiali di Russia ed eventualmente gli europei del 2020 ancora da assegnare) a circa un milione l’anno, circa quanto guadagnava a Torino. Un bel risparmio anche per le casse pubbliche, visto che l’attuale responsabile della selezione italiana, Antonio Conte, guadagna ben quattro milioni annui, anche se parte della spesa è sostenuta dallo sponsor tecnico Puma. Il nuovo Commissario Tecnico prenderà servizio dal 15 luglio in caso di qualificazione alla finale di Euro 2016 Italia, ma in ogni caso non prima del primo luglio, data in cui scadrà il contratto di Antonio Conte

  •   
  •  
  •  
  •