Fantacalcio, voti Gazzetta Lazio Fiorentina: passerella per Klose

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

 

Lazio Klose

Miro Klose, attaccante della Lazio

VOTI GAZZETTA LAZIO FIORENTINA In anteprima i voti assegnati dalla redazione di Milano della Gazzetta dello Sport ai protagonisti di Lazio Fiorentina, match andato in scena alle 20.45 valido per la 38.ma giornata di campionato di calcio di Serie A. All’Olimpico finisce 4-2 per i viola. Festa d’addio alla Lazio rovinata per Miroslav Klose, che va in gol al pari di Lulic, Bernardeschi, Tello e Vecino (doppietta per lui).

Squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato, entrambe hanno reso al di sotto delle aapettative stagionali. Simone Inzaghi schiera la Lazio con un 4-3-3 con Marchetti tra i pali, Konko, Bisevac, Gentiletti e Lulic in difesa, Onazi, Cataldi e Parolo in mediana, orfana dello squalificato Biglia, mentre Candreva, Klose e Keita formano il tridente d’attacco, con Felipe Anderson che parte dalla panchina.
Paulo Sousa risponde schierando la Fiorentina con un 3-4-2-1 con Lezzerini a esordire in porta al posto di Tatarusanu, Tomovic, Rodriguez e Astori compongono il trio di difesa, Bernardeschi, Badelj, Vecino e Marcos Alonso giocano in mediana, mentre Tello e Mati Fernandez giocano alle spalle di Zarate, unica punta al posto di Kalinic.

Leggi anche:  La UEFA abolisce la regola dei gol in trasferta

La Lazio va subito in vantaggio con Lulic: il serbo stoppa un pallone con il petto al 2′ e lascia partire un tiro potente imparabile per Lezzerini. Sembra una gara in discesa per i padroni di casa, ma la Viola si sveglia e alla mezzora trova il pari con Vecino. Bella la conclusione di esterno del mediano uruguaiano, che sfrutta al meglio la non perfetta respinta di Bisevac su un tentativo precedente. Si scatena Tello, che tra il 40′ e il 45′ prima serve un assist d’oro all’accorrente Bernardeschi dopo aver superato in velocità Konko, poi si mette in proprio dribblando tutta la retroguardia biancoceleste e battendo Marchetti, Primo tempo ricco di emozioni, che si chiude sul 3-1 per la Fiorentina.

Nella ripresa Inzaghi cerca di stimolare la reazione dei suoi inserendo Milinkovic Savic e Felipe Anderson. A segnare però è ancora la Fiorentina con Vecino, che mette a segno la sua personale doppietta grazie a un geniale assist di Bernardeschi. Sul 4-1 per i viola c’è il sussulto di orgoglio dei padroni di casa, che vogliono regalare la gioia finale a Miro Klose prima del passo d’addio. Alla mezzora l’occasione giusta, con il calcio di rigore conquistato da Lulic e lasciato da Felipe Anderson al tedesco, che fredda Lezzerini e segna il gol del 4-2. C’ètempo epr gli ingressi nel finale di Kalinic per i viola e di Mauria, alla trecentesima presenza in biancoceleste. Poi il fischio fianle e la passerella per Klose davanti ai suoi tifosi.

Leggi anche:  Dove vedere Olanda-Repubblica Ceca, streaming e diretta tv in chiaro RAI?

Di seguito i voti assegnati dalla redazione di Milano della Gazzetta dello Sport ai protagonisti di Lazio Fiorentina, match andato in scena alle 20.45 valido per la 38.ma giornata di campionato di calcio di Serie A

Lazio (4-3-3): Marchetti 6; Konko 4.5, Bisevac 5, Gentiletti 5, Lulic 6; Onazi 5.5(84′ Mauri s.v.), Cataldi 5(60′ Milinkovic Savic 6), Parolo 5; Candreva 5.5(68′ Felipe Anderson 6), Klose 7, Keita 6. All. Inzaghi.

Fiorentina (3-4-2-1): Lezzerini 6; Tomovic 6.5, Rodriguez 5.5, Astori 6; Bernardeschi 7, Badelj 6.5, Vecino 7.5 (80′ Costa s.v.), Alonso 6 (29′ Roncaglia 6.5), Tello 7.5 (84′ Kalinic s.v.), Mati Fernandez 6.5; Zarate 6. All. Paulo Sousa.

  •   
  •  
  •  
  •