Genoa, il futuro di Gasperini già deciso da tempo

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

800-gasperini-2014

Si chiude oggi al Ferraris contro l’Atalanta la buona stagione del Genoa, ma potrebbe anche chiudersi il secondo ed ottimo ciclo di Gasperini. Preziosi, secondo le nostre fonti, ha già deciso quale sarà il futuro di Gasperini: il tecnico del Grifone molto probabilmente non siederà sulla panchina rossoblù la prossima stagione. La causa del divorzio sarebbe non solo di natura economica, ma anche di qualche dissapore a livello dirigenziale generato dopo la mancata licenza Uefa della passata stagione. Preziosi e Gasperini starebbero cercando di risolvere il contratto e al tempo stesso il mister rossoblù starebbe attendendo i movimenti sulle piazze di Cagliari, Lazio ed Atalanta. Il direttore sportivo sardo Capozucca spinge la dirigenza a portare Gasperini a Cagliari per far partire un ambizioso progetto, grazie anche alla stima reciproca tra le due persone sopra citate. In casa Lazio dopo il rifiuto di Sampaoli che avrebbe chiesto garanzie economiche importanti, si guarda a Gasperini grazie anche agli ottimi rapporti tra Preziosi e Lotito. Gasperini potrebbe rescindere senza perdere l’ingaggio firmato la passata stagione al Genoa: il tecnico piemontese a Roma potrebbe ricevere circa lo stesso ingaggio. L’Atalanta è il club che nelle ultime ore si sarebbe fatto avanti per Gasperini: la famiglia Percassi avrebbe in mente una programmazione seria ed il mister rossoblù sarebbe la soluzione ideale. Nonostante il mondo dei social e non solo si stia muovendo con petizioni, lettere ed affetto verso Gasperini negli ultimi giorni, appare molto complicato fare cambiare idea a Preziosi: il futuro appare già scritto.

Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia

La situazione Juric è sempre la pista più concreta, ma nelle ultime ore si è registrata una frenata: l’ex centrocampista avrebbe ricevuto nuove offerte dall’estero e starebbe valutando la situazione con il suo staff. Il tecnico croato, secondo le nostri fonti, cercato a più riprese nelle ultime ore non avrebbe risposto al cellulare. Inoltre la sconfitta maturata ieri contro il Trapani avrebbe creato qualche nervosismo tra tecnico e società. Le voci di mercato avrebbero distratto squadra e tecnico. Il mister croato secondo le nostre fonti non dovrebbe restare a Crotone. Juric avrebbe chiesto un parco di giocatori importante al Presidente Vrenna, motivo per il quale il rapporto non dovrebbe proseguire. Le richieste economiche non sarebbero consone ai piani economici stabiliti dal club calabrese e a questo punto Juric verrebbe liberato. 

  •   
  •  
  •  
  •