Giampaolo saluta l’Empoli: “Ma non conosco il mio futuro”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

giampaolo
Quella di domani per Marco Giampaolo sarà l’ultima panchina sulla panchina dell’Empoli.
A confermarlo è stato lo stesso allenatore nel corso della conferenza stampa prima dell’ultima partita di campionato contro il Torino che andrà in scena domani sera alle 18 al Castellani.
Si, domani è la mia ultima panchina a Empoli. Questo è stato un anno di grandi soddisfazioni personali, abbiamo giocato un grande calcio. Qui ho costruito rapporti di affetto e di stima con la gente, è stata una bella stagione sotto questo punto di vista. Dispiace andar via, ma nel calcio bisogna conservare le cose come stanno. Parlando con il ds Carli abbiamo deciso che fosse giusto così, prima non abbiamo mai discusso del contratto. Ho maturato questa decisione da un po’ di tempo, avevo un contratto di un anno e il mio obiettivo era la salvezza. Ai miei calciatori non ho ancora comunicato nulla, ma la notizia era nell’aria”.

SUGGESTIONE MILAN – Negli ultimi giorni si sono fatte sempre più insistenti le voci che accosterebbero Giampaolo alla panchina del Milan, specie dopo la benedizione di Arrigo Sacchi che ha consigliato a Berlusconi il tecnico dei toscani.
Le voci di mercato sul mio conto fanno piacere, ma sono solo trovate giornalistiche. Il Milan mi ha scelto? Magari fosse così. La scelta di andare via da Empoli è una valutazione che ho fatto a prescindere: non mi piace tenere i piedi in due scarpe. Un anno straordinario come quello appena trascorso va conservato cosi com’è. Da lunedi non so cosa farò”.
Giampaolo però è un profilo interessante anche per altri club in Serie A: l’Atalanta potrebbe sceglierlo nel caso l’affare-Prandelli non dovesse decollare, e anche Ferrero starebbe pensando di sostituire Montella proprio con l’ex allenatore della Cremonese.

L’EREDITA’ – Il successore sulla panchina empolese di Giampaolo potrebbe essere proprio il suo vice, Giovanni Martusciello: “Giovanni è figlio di questa società, ha esperienza ed è preparato. Può essere il profilo giusto per l’Empoli”.
In alternativa a Martusciello il presidente Corsi starebbe valutando altre alternative: in Serie B piacciono Oddo del Pescara e Drago del Cesena, mentre la vera sorpresa potrebbe essere De Zerbi del Foggia, impegnato nei play-off di Lega Pro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia