Gonzalo Gerardo Higuain. Tutti i gol dell’argentino.

Pubblicato il autore: Francesco Saverio Simonetti Segui

gonzalo-higuain-napoli_1welc2to9oexk1g51blx9ts9c1
Non si può aggiungere niente. Non si deve aggiungere niente. Si rischierebbe di banalizzare solo il concetto.

GONZALO GERARDO HIGUAÍN

Nato il 10 Dicembre 1987 a Brest, argentino.

Tutti i video dei gol di Higuaín della stagione 2015/2016, le trentasei reti che lo consegnano alla storia del calcio mondiale.

2^ giornata Napoli 2, Sampdoria 2
2^ giornata Napoli 2, Sampdoria 2
4^ giornata Napoli 5, Lazio 0
4^ giornata Napoli 5, Lazio 0
6^ giornata Napoli 2, Juventus 1
8^ giornata Napoli 2, Fiorentina 1
9^ giornata Chievo 0, Napoli 1
10^ giornata Napoli 2, Palermo 0
12^ giornata Napoli 1, Udinese 0
13^ giornata Hellas 0, Napoli 2
14^ giornata Napoli 2, Inter 1
14^ giornata Napoli 2, Inter 1
15^ giornata Bologna 3, Napoli 2
15^ giornata Bologna 3, Napoli 2
17^ giornata Atalanta 1, Napoli 3
17^ giornata Atalanta, Napoli 3
19^ giornata Frosinone 1, Napoli 5
19^ giornata Frosinone 1, Napoli 5
20^ giornata Napoli 3, Sassuolo 1
20^ giornata Napoli 3, Sassuolo 1
21^ giornata Sampdoria 2, Napoli 4
22^ giornata Napoli 5, Empoli 1
23^ giornata Lazio 0, Napoli 2
24^ giornata Napoli 1, Carpi 0
27^ giornata Fiorentina 1, Napoli 1
28^ giornata Napoli 3, Chievo 1
29^ giornata Palermo 0, Napoli 1
30^ giornata Napoli 3, Genoa 1
30^ giornata Napoli 3, Genoa 1
31^ giornata Udinese 3, Napoli 1

Leggi anche:  Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese

Squalificato per tre partite, altrimenti scarpa d’oro senza discussioni.

36^ giornata Napoli 2, Atalanta 1
36^ giornata Napoli 2, Atalanta 1
37^ giornata Torino 1, Napoli 2

E poi il capolavoro del 14 Maggio 2016.

I video dei gol non sono ancora disponibili e allora proverò a raccontarvi le gesta con le prime parole che mi scheggiano per la testa.

A Napoli, tra Napoli e Frosinone il risultato è di 1 a 0 a favore dei partenopei, e i ciociari sono in pratica in dieci uomini dall’inizio. La partita è in discesa, la Champions League è questione di minuti, lo Stadio aspetta solo un uomo, che ha il dovere di cambiare la storia. Gonzalo Higuain.

L’argentino è nervoso, non riesce a trovare gli spazi giusti per smarcarsi.

Cinquantaduesimo, Allan si inventa una serpentina in mezzo a quattro uomini, fino a portarsi la palla sulla riga di fondo campo dal versante destro per chi attacca, palla forte in mezzo, e Gonzalo con un movimento rotondo alle spalle del difensore si smarca e appoggia. Napoli 2, Frosinone 0. E fanno 34 in 35 partite.

Leggi anche:  Romero sposa l'Atalanta: "Voglio rimanere a Bergamo: non vedo l'ora di essere riscattato. Su Gasperini..."

L’argentino ora freme come un dannato che non sa dare pace al suo moto.

Passano altri dieci minuti, il Napoli sfonda ancora sulla fascia destra, Hysaj la crossa tagliata in mezzo all’area di rigore, Higuain taglia alle spalle dei difensori e anticipa l’uscita a mezz’aria di Zappino, allungandola sul secondo palo. Gonzalo parte in fuorigioco, secondo me l’arbitro e gli assistenti se ne accorgono pure, ma la voglia di fischiare neanche passa per la testa, qui non si può fermare la storia. Napoli 3, Frosinone 0. 35 in 35. Nordahl raggiunto dopo SESSANTASEI anni.

L’argentino ormai è in cielo, e può trasformare in poesia ogni pallone buttato con un gesto dada.

Passano altri dieci minuti, Mertens si accentra, da sinistra verso il centro, e la mette in mezzo. L’argentino circondato solo da maglie del Frosinone, stoppa di petto al limite dell’area di rigore ed entra nella storia perché decide che quel cuoio non può toccare terra. Rovesciata che riscrive il concetto di sublime di Kant. Napoli 4, Frosinone 0.

Leggi anche:  Dove vedere Lavello-Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?

TRENTASEI GOL IN TRENTACINQUE PARTITE, RECORD DI TUTTI I TEMPI PER IL CAMPIONATO ITALIANO.

  •   
  •  
  •  
  •