Higuain spodesta Nordahl, è lui il Re

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

 

Napoli 14/05/2016 - campionato di calcio serie A / Napoli-Frosinone / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: esultanza gol Gonzalo Higuain

Ci è riuscito. Dopo 68 anni, dalla stagione ’49-50, un calciatore è riuscito a superare Gunnar Nordahl, storico attaccante del Milan, che arrivò a 35 reti. Ebbene, Gonzalo Higuain, quest’anno, con la tripletta di stasera col Frosinone, ha raggiunto e superato Nordhal. E’ nella storia. L’attaccante argentino, porta il suo nome negli almanacchi, e quello del Napoli. Orgoglio per il calciatore, per la società e per i tifosi, che vedranno per sempre il nome di un attaccante che ha indossato la loro maglia per sempre nella storia. E pensare che el Pipita, sembrava anche alquanto nervoso, per raggiungere questo traguardo. Ed al quarto gol, il San Paolo s’è trasformato in una bolgia. E pensare, che il sogno è stato sfiorato. Ma a fine partita, sembrava che il Napoli avesse vinto lo Scudetto. Salti, festa, abbracci e tributi con lo stadio, che ha sempre sostenuto la squadra anche nei momenti più difficili. Napoli, che entra in Champions League dalla porta principale, Roma, che va ai preliminari. Questo è importantissimo, soprattutto dal punto di vista economico. Intanto De Laurentiis, ha confermato, il primo acquisto della prossima stagione, è Tonelli dell’Empoli. Uomo di fiducia di Sarri, che comincia a veder rinforzata la squadra sorpresa del campionato. Indirizzando, convincendo e stimolando calciatori, che l’anno scorso sembravano persi. Un record, l’ha raggiunto anche Hamsik: è arrivato infatti ad 81 reti in serie A, come gli aveva fatti il Re di Napoli, .

Leggi anche:  Tabellone ottavi Euro 2020: dove si piazzano le migliori terze?

 

  •   
  •  
  •  
  •