Il riscatto del Sud: Dal Napoli a Crotone e Benevento

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Sud-Italia

In Italia, c’è un importante risveglio, anzi una determinante scossa da parte del calcio meridionale. Ieri, infatti, in serie B, è salito il Benevento, squadra che in 87 anni di storia, raggiunge per la prima volta la serie cadetta. I sanniti, infatti, al “Ciro Vigorito“, ex “Santa Colomba”, hanno battuto il Lecce, per 3-0, raggiungendo la seconda serie del calcio nazionale. Fa piacere, perché c’è un risveglio, nel Sud Italia. Come è successo venerdì sera, a Modena, col raggiungimento della massima serie del Crotone. Facciamo un’analisi dalla serie A, alla Lega Pro, dal Napoli, vicino al sogno Scudetto, passando per i calabresi, Cagliari, Bari, Trapani, Benevento.

Napoli, il sogno sarà rimandato?

Gli azzurri di Mr Sarri, hanno tenuto botta alla Juventus, fino a due giornate fa, quando il distacco era arrivato a 9 punti, e la pressione sugli azzurri era quasi insopportabile. Con il caso-Higuain, che ha portato la società a tacere da quasi un mese. Intanto, il Napoli, ha svolto un campionato importante, ha fatto sognare i suoi tifosi, purtroppo, una rosa con qualche mancanza; un mancato rinforzo nel mese di gennaio, con due acquisti mai visti in campo, hanno smontato le aspettative di Sarri, che pretendeva qualcosa di più. Ma mancano solo tre partite, per accedere alla Champions League, di rivivere ancora quelle notti magiche, coi tifosi che al San Paolo, stonano gli avversari con quell’urlo, sulla canzone ufficiale della Coppa più importante d’Europa e forse del Mondo. Sarri, ha il merito di aver gasato calciatori come Koulibaly e Jorginho, che l’anno scorso con Benitez, erano finiti in panchina; ed aver rimesso in forma Gonzalo Higuain, indiscusso bomber della Serie A, che ha doppiato nella classifica marcatori i suoi inseguitori. Il secondo posto, significa per la società anche un’entrata monetaria importante, soprattutto per rinforzare il gruppo l’anno prossimo, per puntare al Tricolore.

Leggi anche:  Tabellone ottavi Euro 2020: dove si piazzano le migliori terze?

Crotone, la prima volta in A
L’avventura dei calabresi era cominciata male in serie B. Brutta sconfitta contro i grandi favoriti della serie cadetta. Un 4-1 a Cagliari, che sembrava viaggiare incontrastato verso la promozione diretta, dando un bel distacco in classifica alle dirette avversarie. Invece? La città dove ha vissuto Pitagora, sta vivendo un sogno da venerdì. Dopo il pareggio al “Braglia” di Modena, infatti. i rossoblu, hanno cambiato i pronostici del campionato, e con un punto, hanno raggiunto la massima serie. Crotone, da due giorni, vive in festa. E’ la terza squadra calabrese, dopo Catanzaro e Reggina, a frequentare la serie A, e molto probabilmente l’impianto Ezio Scida, non potrà essere sotto i parametri richiesti per le gare di Serie A. Intanto, in serie B, dopo il Cagliari, secondo in classifica, vicino alla promozione, ci sono nelle prime cinque solo squadre centro-meridionali. Andiamo dal sud estremo come la siciliana Trapani, passando per il Bari, e il Pescara, dove gioca il capo cannoniere Lapadula, già seguito da Juventus e Napoli. Queste squadre, sono vicine ai play-off promozione, e farebbe piacere, vedere altre squadre meridionali, frequentare la massima serie, e raggiungere il Napoli, il Crotone, e se si dovesse salvare il Palermo.

Leggi anche:  La UEFA si tinge di arcobaleno: Milan in sostegno dei diritti LGBT

Benevento, arrivano i stregoni in serie B

Ieri, con la stracciante vittoria al “Ciro Vigorito” il Benevento, di Auteri, ha raggiunto la serie B, per la prima volta nella sua storia, Era, l’unica squadra, delle cinque province campane, ancora a non raggiungere la serie B. E ci è riuscita, dopo anni, di partite sfortunate e di finali play-off perse. Mancava solo un punto. Ma ieri, al Lecce, ha fatto capire come stavano le cose: un 3-0 netto, ed è festa. Invasioni di campo, festa, e calciatori con le magliette inneggianti al film di Massimo Troisi “Scusate il ritardo”.

  •   
  •  
  •  
  •