Klose-Lazio, ultima volta insieme

Pubblicato il autore: Davide Bergesio Segui

E’ ufficiale. Per il bomber tedesco Miroslav Klose, quella con la fiorentina, sarà l’ultima partita con la maglia della Lazio. Dopo cinque anni, 170 partite e 63 gol il fuoriclasse tedesco è pronto a lasciare la capitale domenica, dopo l’ultimo match. A dare l’annuncio la squadra stessa su Twitter, annunciando il KloseDay. Dopo l’addio di Toni, suo compagno di squadra ai tempi del Bayern Monaco, un altro campione lascia la Serie A.
Klose è stato tra i protagonisti nella vittoria del Mondiale nel 2014, quando ha anche stabilito il record del maggior numero di gol segnato nella storia dei mondiali (16). Con la maglia della Germania è il miglior marcatore di sempre (71 gol) e il secondo calciatore più presente (137 partite), dopo il solo Lothar Matthäus. Dopo il trionfo in Brasile, Klose ha annunciato l’addio alla nazionale, insieme ai compagni Per Mertedacker e Philiph Lahm, premiati insieme a lui per il contributo dato alla nazionale, nella quale militava dal 2001, prendendo parte a quattro mondiali e tre europei.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Dopo la sua esperienza al Bayern Monaco, 53 gol e 150 presenze, Klose è stato acquistato dalla Lazio nell’estate del 2011 ed ha esordito con i biancocelesti, in Europa League, il 18 agosto 2011 siglando anche il suo primo gol con la Lazio. L’esordio in Seria A risale invece al 9 settembre 2011 in casa del Milan, dove ha anche segnato il suo primo gol in serie A  Da allora ha sempre lasciato il segno, con ben 54 reti in campionato. Con la maglia della Lazio Klose vanta la vittoria della Coppa Italia 2012-2013, vinta in finale nello storico derby con la Roma.

In questa stagione della Seria A, il giocatore è sceso in campo 23 volte segnando 6 gol. Considerando anche Coppa Italia e partite in Europa, le presenze sono 30 e i gol 7. L’avventura italiana del campione tedesco si chiuderà ufficialmente lunedì, quando in un ristorante di Cesano, non lontano da Formello, abitualmente frequentato dai giocatori della Lazio, Klose saluterà squadra, staff e compagni, annunciando anche la sua futura destinazione.  Perché il campione del mondo non ne vuole sapere di appendere le scarpe al chiodo, ma ancora non è ben chiara quale possa essere la sua nuova destinazione. Possibile il ritorno in Bundesliga, scartando quindi l’ipotesi della MLS americana, dove verrebbe accolto da tanti estimatori e dove sono già emigrati tanti campioni come Kakà, Villa e Lampard. La scelta di tornare in patria potrebbe essere dovuta a motivi legati alla crescita dei figli. La corte della MLS dovrebbe essere stata respinta, Klose dopo cinque anni, ha voglia di tornare a casa. La Lazio sta chiamando a raccolta i suoi tifosi per salutare al meglio il bomber, lanciando il tweet “Ci vediamo domenica all’Olimpico per salutare Miro” con l’hashtag #KloseDay. Domenica sera Klose farà il suo giro d’onore in uno stadio che, spera la Lazio, possa essere pieno, anche in virtù dei prezzi popolari applicati per l’occasione davvero speciale. Quindi un altro campione si appresta a lasciare l’Italia. Un campione che ha scritto pagine bellissime di questo sport e che ha stabilito numerosi record. Un campione che ha ancora voglia di vivere nuove esperienze. Con il suo talento e la sua umiltà.German forward of SS Lazio, Miroslav Klose, jubilates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match SS Lazio vs AC Milan at Olimpico stadium in Rome, Italy, 20 October 2012. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

  •   
  •  
  •  
  •