La Roma perde la Champions Golden Cup: sconfitta per 4 a 3

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

mercato Roma
Finisce ufficialmente la stagione della Roma, annata che era ufficiosamente terminata con il golpe di Milano. Termina con una sconfitta l’ultimo impegno dei giallorossi nel 2015-16.
Si trattava di un match amichevole, anche se quando in tribuna c’è un certo Diego Armando Maradona è difficile giocare senza voglia e senza mordente. Di sicuro è stato un match pirotecnico, la squadra di Spalletti ha perso infatti per 4-3 contro gli egiziani dell’Al Ahly: un incontro molto zemaniano, come è evidente dal punteggio.
La partita giocata ad Al Ain, negli Emirati Arabi, va al club nordafricano che si aggiudica la Champions Golden Cup oltre che un ricco premio in denaro. La Roma non mostra eccessiva brillantezza, sintomo che i ragazzi necessitino del canonico periodo di vacanze estive per ricaricare le pile.
Il tecnico Luciano Spalletti ha schierato uno sperimentale 4-3-1-2, non nel modulo ma per gli uomini scelti. La compagine araba non ha faticato a pungere una difesa totalmente inedita con il mancino Emerson a destra e con Zukanovic a sinistra, mentre al centro con Manolas si è rivisto Leandro Castan (il brasiliano non giocava dal mese di gennaio, è apparso arrugginito anche se qualche piccolo progresso si è visto). A centrocampo con Pjanic e Strootman è sceso in campo il paraguaiano Paredes (suo l’errore sul primo gol dell’Al Ahly, partita in chiaroscuro per lui), Totti è stato scelto come rifinitore dietro le due punte Salah e Dzeko.
Questi ultimi sono stati gli assoluti protagonisti della partita, in parte anche in negativo: l’egiziano, acclamatissimo dagli spalti, ha segnato il gol del momentaneo 2-1 per la Roma, mentre il bosniaco ha messo in mostra tutto il repertorio che ha caratterizzato la sua stagione. Prima pareggia segnando l’1-1 su assist del capitano Totti, rete che arriva dopo il vantaggio di Antwi,  poi serve l’assist a Salah, prende un palo, e infine si divora almeno altre tre occasioni, due di testa e una di piede.
Sarà questo il suo addio alla Roma? Spalletti ne discuterà presto con la società, anche se la risposta pare affermativa.
La squadra tornerà in Italia sabato, con ogni probabilità saluteranno definitivamente la truppa Sadiq e Vainqueur, entrati in campo, con Perotti, nella ripresa. Del francese il gol del momentaneo 3-3, prima della rete di Mohammed che ha chiuso i conti e l’incontro.

Leggi anche:  Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: