Le parole di CARESSA: “Milan riparti dagli italiani!”

Pubblicato il autore: Primo Anselmi Segui

caressa
Il Milan ha fatto una stagione orribile, è un dato di fatto; i rossoneri partivano per arrivare almeno in Champions League ma al momento anche l’ Europa League è a rischio (a -1 dal Sassuolo).
Il problema più grave è che i rossoneri hanno speso ben 75 milioni di euro per “rifondare” una squadra che tutto è tranne che rifondata o rivitalizzata.
In merito a cià è intervenuto Fabio Caressa, noto giornalista di Sky e da sempre particolarmente critico nei confronti del Milan: “Difficile pensare a cosa cambiare: riparterei da Donnarumma sì, ma ha pur sempre 17 anni. Dovresti ripartire da Montolivo, anche se i milanisti non saranno d’accordo, ma a me piace molto di più questo Montolivo di quello di prima. E’ un giocatore utile, che si va a riprendere il pallone e magari sbaglia qualche passaggio, ma che a centrocampo dà qualcosa in più rispetto a prima: una grande personalità non l’ha mai avuta, non arringa la folla ma è un giocatore ordinato. Ripartirei da lui, da Bonaventura, dagli italiani, facendo un ripulisti dei mezzi giocatori presi in questi anni e cerco di restituire un po’ di solidità a De Sciglio: possibile sia impazzito? Restituisco tranquillità a Romagnoli e Bertolacci, comunque sopravvalutato rispetto a ciò che vale in questo momento, restituisco personalità a Bonaventura. Mando via Bacca: fa solo gol e non serve a niente, poco o tanto è uguale e Lapadula è meglio e più utile al gioco restituisco personalità a Bonaventura. Via anche Luiz Adriano, che non serve a nulla”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: