Lega Pro 34ª giornata, girone C: Foggia, Lecce e Casertana ai play-off. Il Catania è salvo

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

catania
Finisce con il 34° turno la regular season del girone C del campionato di Lega Pro.
Il Benevento, che aveva ottenuto la promozione in Serie B la scorsa settimana, festeggia l’intero girone d’andata da imbattuta dopo il pareggio ad Agrigento contro l’Akragas di Rigoli: succede tutto nei minuti finali del primo tempo, con i padroni di casa che passano in vantaggio al 40′ con Zibert, ma il pareggio allo scadere di Angiulli non rovina la festa salvezza dei siciliani.
Il Foggia di De Zerbi blinda il 2° posto vincendo in maniera netta sul campo della Juve Stabia: i rossoneri chiudono il match nei primi 45′ grazie al gol di Chiricò e alla doppietta del solito ed immenso Iemmello, capocannoniere del girone con 24 gol.
Alle spalle dei satanelli, in terza posizione, si piazza il Lecce di Braglia, che strapazza i Castelli Romani, ultimi in classifica, con le reti del tridente Caturano-Moscardelli-Doumbia.
L’ultimo posto utile per i play-off lo conquista la Casertana che si impone 4-2 sulla Paganese: i gol arrivano tutti nella ripresa, protagonisti di giornata Alfageme per i falchetti e Carcione per gli azzurrostellati, entrambi autori di una doppietta.
Sfuma invece il sogno del Cosenza, che si accontenta del 5° posto nonostante il tennistico 6-1 sull’Ischia, da tempo destinata a giocare i play-out: mattatori dei lupi rossoblu La Mantia ed Arrighini con una doppietta, di Rubino il gol ospite.
Si salva all’ultima giornata il Catania di Moriero grazie alla vittoria casalinga sull’Andria, difesa meno battua del campionato (insieme a quella del Benevento): per gli etnei i gol salvezza arrivano dai piedi di Bergamelli e Russotto, intervallati dal gol pugliese di Strambelli.
Salvezza in extremis anche per il Catanzaro, che batte di misura con un gol al 64′ di Razzitti il Melfi, obbligato a giocarsi la permanenza in Lega Pro ai play-out.
Stessa sorte spetta al Monopoli che sfiora l’impresa a Matera: Gambino illude gli ospiti dopo 22′, poi Pinto lascia in inferiorità numerica i biancoverdi che vengono raggiunti sul pareggio dal gol di Infantino.
L’ultimo posto nella griglia play-out lo occupa il Martina Franca terz’ultimo, che chiude davanti ai propri tifosi con un 2-2 contro il Messina maturato nei minuti finali grazie al gol di Berardino.

Risultati 34ª giornata Lega Pro Girone C

Akragas – Benevento 1-1
Casertana – Paganese 4-2
Catania – Andria 2-1
Catanzaro – Melfi 1-0
Cosenza – Ischia 6-1
Juve Stabia – Foggia 1-3
Lecce – Castelli Romani 3-1
Martina Franca – Messina 2-2
Matera – Monopoli 1-1

Verdetti Lega Pro Girone C

– Promossa in Serie B: Benevento

– Retrocessa in Serie D: Castelli Romani

– Play-off: Foggia (2°), Lecce (3°), Casertana (4°)

– Play-out: Monopoli (14°), Melfi (15°), Martina Franca (16°), Ischia (17°)

Andata 21/05/2016: Ischia – Monopoli , Melfi – Martina Franca

Ritorno 28/05/2016: Martina Franca – Melfi , Monopoli – Ischia

Classifica Lega Pro Girone C

SquadraPGVNSGFGS
Benevento ( -1)7034201135121
Foggia653419876131
Lecce6334171254628
Casertana633418975235
Cosenza6034161264428
Matera ( -2)5334141374532
Messina4534101593741
Andria ( -1)44341112113321
Paganese ( -1)42341013114139
Juve Stabia4234915104545
Catanzaro41341011132740
Akragas4034129133547
Catania ( -10)3934121393734
Monopoli3934109154342
Melfi3033612153239
Martina Franca ( -2)223459203058
Ischia ( -4)2134510193165
Castelli Romani ( -1)123427242265

  •   
  •  
  •  
  •