Leicester, Inler campione d’Inghilterra per un pelo

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

inler-gokhan-leicester_3349602
Premier League: Gokhan Inler campione d’Inghilterra con il Leicester anche se…

 

Leicester Campione d’Inghilterra. Tutti gli amanti del calcio e delle favole in queste ore stanno festeggiando ma, se pur contenti, ci sono alcuni tra i veri protagonisti di questa meravigliosa impresa che purtroppo non figureranno mai tra i vincitori.
Avete letto bene… Il regolamento della Premier League, infatti, prevede che per ritenerti campione a tutti gli effetti ricevendo, così, anche la medaglia riservata ai più forti, devi esser entrato in campo almeno 5 volte nel corso della stagione, poco importa se hai disputato pochi secondi a partita, perché la cosa importante è che il tuo nome figuri almeno 5 volte nel tabellino di fine match.

Regolamento strano ma pur sempre un regolamento grazie al quale anche un altro pezzo d’Italia è potuto figurare tra i vincitori del titolo; parliamo di Gokhan Inler, recente conoscenza del nostro campionato avendo indossato la maglia di Udinese e Napoli per un totale di 8 stagioni complessive.

Leggi anche:  Dove vedere Brasile-Colombia, streaming e diretta tv in chiaro Copa America?

Inler campione, ma che rischio!

Il Re Leone, così chiamato da quando è stato presentato da Aurelio De Laurentiis ai tifosi del Napoli in perfetto stile hollywoodiano, la scorsa estate è arrivato al Leicester per gestire il centrocampo dei foxes, tuttavia l’improvvisa esplosione di N’Golo Kanté lo ha relegato nel ruolo di comparsa così per Inler c’è stato poco spazio e fino a ieri ha collezionato solo 195 minuti, poco più di due partite; la fortuna del centrocampista svizzero, però, è stato il raggiungimento della soglia di 5 ingressi in campo in altrettante partite, quindi il titolo di Campione d’Inghilterra spetta anche a lui.

C’è, però, chi non ha avuto la stessa fortuna di Inler, parliamo del difensore Marcin Wasilewski, che in campionato è stato chiamato in causa solo in due occasioni, anche se come lo svizzero ha disputato ben 5 partite di Coppa.

Leggi anche:  Ranking Atp maschile aggiornato al 22/06: Berrettini si avvicina a Federer, Musetti tra i primi 60

Quel che conta, comunque, anche ai fini della cabala è che Gokhan Inler possa essere considerato a tutti gli effetti Campione d’Inghilterra, entrando dunque nella storia del Calcio inglese come Ranieri oltre che, chiaramente, gli altri giocatori che hanno materializzato il sogno dei milioni di supporters che in queste ore stanno ancora festeggiando la conquista del titolo.

A proposito di amanti della cabala, Inler campione di Inghilterra è una favola nella favola, anche se il suo contributo è stato minimo. Lo svizzero, infatti, ha lasciato il campionato italiano da protagonista di una squadra che da anni ambisce a traguardi importanti, il Napoli, ottenendo più volte anche il pass per la Champions League senza, però mai vincere il titolo di Campione d’Italia. Il centrocampista svizzero è stato, infatti uno dei protagonisti della squadra azzurra degli ultimi anni togliendosi anche belle soddisfazioni con gol da cineteca, se pur negli anni al Napoli non ha mai giocato all’altezza della fama costruitasi ad Udine. Poi la cessione la scorsa estate ad una squadra, per l’appunto il Leicester, che come traguardo finale si era prefissata una salvezza tranquilla; è proprio in quel momento che è nata la favola con Inler entrato a far parte di un gruppo di calciatori straordinari guidati da un allenatore altrettanto straordinario. Il resto lo si conosce ampiamente, il resto è storia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: