Maresca lascia il Palermo: “Il rancore non serve a nulla, grazie di tutto”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

maresca
Dopo due anni e mezzo, conditi da una promozione in Serie A e due salvezze, Enzo Maresca e il Palermo prenderanno strade diverse. Il centrocampista ha infatti annunciato il suo addio al club rosanero attraverso un post pubblicato sul suo profilo Twitter dove ringrazia i tifosi palermitani che gli sono stati vicino e alcuni compagni di squadra conosciuti in questo periodo:
Dopo 36 anni ho la sensazione che il rancore non porti da nessuna parte, di conseguenza non voglio stare qui a menzionare tutto quello che è stato, non ne vale la pena, in più perché credo che ‘il tempo’ come spesso accade chiarisce qualsiasi dubbio. Meglio portarsi dietro l’affetto dei Palermitani, Palermitani che mi sono stati vicino dal primo, fino all’ultimo giorno, un grazie di cuore a tutti i tifosi.
Ringrazio personalmente lo Staff di Iachini, lo staff di Schelotto, Franco Marchionne, Giorgio Perinetti, Andrea Cardinaletti, Dario Baccin, Giovanni Bosi, Federico Genovesi, Stefano Gari, i magazzinieri, e tutti coloro che lavorano dietro le quinte. Menzione a parte per i miei compagni di squadra,che mi hanno accompagnato in questi 2 anni e mezzo, mi porterò nel cuore una serie di compagni “speciali” (Vitiello, Gilardino, Sorrentino, Rispoli, Goldaniga, Cristante, Terzi, Pisano, Rigoni, Della Rocca, Bolzoni, Belotti, Dybala, Vazquez, Brugman, Gonzalez, Barreto, Sinisa Andelkovic, ecc.).
Io e la mia famiglia ce ne andiamo innamorati di questa terra, ci portiamo via un pezzo di questa città visto che nostra figlia Sara è nata a Palermo. Grazie di cuore, ci siamo sentiti a casa. Grazie Palermo“.

Leggi anche:  Portogallo, UFFICIALE il giocatore positivo al Covid-19, addio Europeo

GOL SALVEZZA – Arrivato nel gennaio 2014 dalla Sampdoria su richiesta di iachini, Maresca ha condotto il Palermo in Serie A dopo un anno di cadetteria collezionando 13 presenze. Nella prima stagione nel massimo campionato ha condotto il Palermo ad una tranquilla salvezza disputando 20 partite. Nell’ultima travagliata stagione rosanero, Maresca era stato messo fuori rosa a dicembre dal presidente Zamparini dopo la sconfitta in Coppa Italia contro l’Alessandria: rientrato in squadra un mese dopo, ha collezionato in totale 15 presenze, realizzando il suo unico gol con la maglia del Palermo nella sfida giocata al Barbera contro il Verona all’ultima giornata, che ha regalato la matematica salvezza al club siciliano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: