Milan, guai in vista della finale di Coppa Italia. Si ferma anche Antonelli

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

antonelliPiove sul bagnato in casa Milan. Il periodaccio in campionato, nonostante il cambio di allenatore, sembra avere influenze negative anche sull’infermeria rossonera che , in vista della finale di Coppa Italia contro la Juventus, non sorride al tecnico Cristian Brocchi. Infatti ieri sono arrivate brutte notizie sulle condizioni di Luca Antonelli, autore di un gol nel pareggio interno dei rossoneri contro il Frosinone di domenica scorsa.  Il giocatore rossonero rischia di dover saltare le ultime due giornate di campionato e la sua presenza nella finale di fine maggio contro la Juventus è molto incerta.

Il comunicato ufficiale del Milan

“Antonelli ha riportato una lesione parziale del soleo della gamba destra . I tempi di recupero verranno valutati in base all’evoluzione del quadro clinico”.  Questo il comunicato del club rossonero che ieri ha dato notizia dell’infortunio del terzino sinistro rossonero. Incerti i tempi di recupero dell’ex Genoa che sicuramente salterà la sfida del Dall’Ara contro il Bologna.  La speranza per Brocchi è quella di riavere a disposizione il giocatore almeno per l’ultima gara di campionato contro la Roma o quanto meno per la finale di Coppa Italia contro la Juventus. Anche perchè sono poche le alternative a disposizione dell’allenatore del Milan per sostituire proprio Antonelli. L’unico altro terzino sinistro del Milan è Mattia De Sciglio, anche lui però reduce da un non brillantissimo momento di forma.   Lo scenario futuro per il Milan non è dei migliori. La gara con la Juventus che deciderà le sorti di una stagione che rischia di essere nuovamente fallimentare si avvicina e Brocchi deve fare i conti con diverse assenze che potranno influire negativamente sull’esito di un match che appare anche sulla carta molto complicato per i rossoneri. In vista della finale di Roma il Milan proverà a recuperare alcuni importanti giocatori, assenti per infortunio nell’ultima parte di campionato. Occhi puntati, specialmente, su Giacomo Bonaventura e M’Baye Niang. I due hanno rappresentato le noti migliori del campionato del Milan fino ai rispettivi infortuni ed un loro recupero rappresenterebbe un grande sospiro di sollievo per il club rossonero.  In particolare il francese Niang sembra poter essere l’asso nella manica di Brocchi in vista della finale di Roma.  L’attacco del Milan negli ultimi periodi ha fatto tanta fatica nel concretizzare e la velocità di Niang potrebbe tornare ad offrire al Milan quell’imprevedibilità e profondità che sono mancate negli ultimi mesi. Anche Bonaventura rappresenta un giocatore imprescindibile per questo Milan con poca qualità in mezzo al campo. L’ex Atalanta è un giocatore duttile e può adattarsi in più ruoli , come già avvenuto nel corso della stagione, e contro la Juventus Brocchi spera di poterlo riavere a disposizione.  Sia lui che Niang in questi giorni stanno continuando il loro lavoro personalizzato seguiti dallo staff medico del club rossonero.
Intanto le uniche buone notizie dall’infermeria arrivano per conto di Bertolacci. Il centrocampista, dopo qualche settimana di assenza per un infortunio muscolare,  è tornato ad allenarsi con il gruppo e sarà a disposizione  di mister Cristian Brocchi per la prossima gara contro il Bologna.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Brasile-Perù in tv e in streaming, Copa America 2^ giornata

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: