Non solo Marchisio, la top 11 dei giocatori che salteranno Euro 2016

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

Db Modena 11/09/2012 - qualificazione mondiale Brasile 2014 / Italia-Malta / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Claudio Marchisio

Manca un mese esatto all’inizio di Euro 2016, e se Antonio Conte non può sorridere dati gli infortuni di Perin, Marchisio e Verratti, anche gli altri commissari tecnici sono alle prese con defaillance illustri in vista del prossimo Europeo. Non saranno del torneo grandi campioni di tutti i ruoli e che compongono le più importanti nazionali in lizza per il titolo. A dire il vero a raggrupparli in una eventuale formazione dei grandi esclusi si avrebbe un undici di tutto rispetto che darebbe filo da torcere a chiunque. Ed è per questo che abbiamo provato a comporre la nazionale degli sfortunati.

IN PORTA:
Come estremo difensore della nostra formazione, anche per ragioni patriottiche, mettiamo Mattia Perin. Il portiere del Genoa sarebbe dovuto essere nei piani di Conte il vice di Gianluigi Buffon, ma la rottura del crociato anteriore durante la partita col Sassuolo ne ha compromesso i sogni di gloria. Per prendere il suo posto c’è bagarre. Sperano Donnarumma, Padelli e Marchetti.

Leggi anche:  SerieA, sottosegretario Costa: "Ad agosto la Serie A ripartirà col 25% del pubblico"

DIFENSORI:
Per il reparto arretrato abbiamo grandi nomi di caratura internazionale quali il belga Kompany e i francesi Zouma e Tremolinas. Il capitano del Manchester City infortunatosi nella semifinale di ritorno di Champions League starà fuori per almeno quattro mesi. Zuoma e Tremolinas rispettivamente in forza a Chelsea e Siviglia sono entrambi alle prese con gravi infortuni al ginocchio.

CENTROCAMPO:
Forse è questo il reparto con il maggior imbarazzo della scelta nella composizione della nostra bizzarra formazione. Sceglierne quattro tra Schweinsteiger, Verratti, Marchisio, Danny, Gundogan, Coentrao, Brunt e Chamberlain sarebbe impresa ardua per qualsiasi CT. Procedendo per metodo di affiatamento potremmo preferire le due coppie: l’taliana formata da Marchisio e Verratti e la tedesca formata da Gundogan e Schweinsteiger. Anche qui a frenare la corsa del drappello sopraelencato sono acciacchi di vario genere. Si va dalla rottura dei legamenti del bianconero e Schweinsteiger, alla pubalgia di Verratti, alla rottura della rotula del regista del Borussia Dortmund.

Leggi anche:  Ranking Atp maschile aggiornato al 22/06: Berrettini si avvicina a Federer, Musetti tra i primi 60

ATTACCO:
In attacco ci sono meno nomi illustri che nel resto dei reparti e per questo abbiamo deciso di sopravanzare due dei nomi esclusi dal nostro centrocampo a quattro: Danny del Portogallo e Chamberlain dell’Inghilterra saranno i due esterni d’attacco del nostro tridente completato dal centravanti del Real Madrid Karim Benzema. Mentre i primi due, così come tutti gli altri nomi della nostra nazionale sono stati fermati nella corsa a Francia 2016 dagli infortuni,  l’attaccante francese è stato escluso dalla sua federazione per l’incredibile storia della tentata estorsione al suo compagno di nazionale Valbuena.

Ecco dunque composto il nostro 11 dei giocatori che salteranno Euro 2016: in squadra abbiamo il capitano di Belgio e Manchester City, un plurivincitore e attuale finalista di Europa League, un campione del mondo, un vicecampione d’Europa con la maglia della Juventus, e l’attaccante titolare di una delle finaliste della champions League 2016, nonchè campione d’Europa due anni fa. Non sono molte le nazionali che possano contare su un undici titolare tanto titolato. Non è tutto, lungi da noi voler portare sfortuna la lista degli esclusi potrebbe ampliarsi: ad esempio Draxler ed Emre Can non lasciano tranquilla la Germania essendo entrambi attualmente infortunati.

Leggi anche:  Final Six, Roma-Atalanta: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere campionato Primavera 1

FORMAZIONE:
1 Perin; 2 Zuoma; 3 Tremolinas; 4 Gundogan; 5 Kompany, 6 Verratti; 7 Chamberlain; 8 Marchisio; 9 Benzema; 10 Danny; 11 Schweinsteiger.

  •   
  •  
  •  
  •