Pistoiese- Pisa: nel derby toscano gli arancioni si giocano la stagione. Curva Nord a 2 euro!

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Pistoiese-Pisa si giocherà domenica 08 Maggio alle ore 18, un derby che chiuderà la stagione regolare di Lega Pro delle due squadre, arancioni che hanno l’obbligo di vincere per salvarsi, senza aver bisogno di aiuto dagli altri campi, per la squadra di Gattuso invece la possibilità di andare ai play-off, in una posizione migliore.
Sarà dura per la Pistoiese vincere domani, ma è l’unico risultato che da alla squadra di Bertotto la garanzia di salvezza diretta, infatti con i suoi 36 punti si trova 1 punto sopra la zona rossa, teoricamente potrebbe bastare anche un pareggio, se ci fossero dagli altri campi risultati favorevoli, ma visto come sono andati domenica scorsa, meglio non rischiare; parola d’ordine per Colombo e compagni vincere quindi e poi festeggiare la salvezza davanti ai propri tifosi. Tra l’altro proprio ieri capitan Colombo, ha detto che se la Pistoiese si salva, continuerà un altro anno, altrimenti smetterà.

Il problema però potrebbe essere rappresentato da un Pisa, che anche se sicuro della seconda posizione, verrà al Melani a giocare la sua partita, sicuramente anche se Gattuso metterà qualche riserva, la qualità della rosa dei neroazzurri, è talmente elevata, che comunque la Pistoiese si troverà ad affrontare un avversario difficile da superare. Pisa sicuro del secondo posto, ma che visto la vittoria del Foggia di oggi, se vincerà anche il Pordenone domani che gioca alle 15, scenderà in campo a Pistoia, già certa di essere la peggior seconda, quindi Gattuso potrebbe fa riposare diffidati, oltre a molti titolari.

Le parole degli allenatori Bertotto e Gattuso

Bertotto in conferenza ha dichiarato: “Ci siamo messi al lavoro da lunedì per recuperare subito le energie fisiche e mentali dopo Savona. L’unica cosa buona di quella gara, è che adesso sappiamo come non dobbiamo approcciarci alle partite. Volevamo chiudere i conti una settimana fa, ma abbiamo toppato per cui non ci resta che andare in campo con forza con il Pisa”.
“L’aspetto mentale conta molto come quello fisico, ma essendo sport di squadra serve soprattutto unità d’intenti.
Vogliamo far nostra questa partita, andremo in campo per vincere. Ci sarà bisogno di serenità e concentrazione”.
Il tecnico piemontese chiude la conferenza con i convocati “Saranno tutti disponibili, anche Rovini, sarà difficile vederlo dall’inizio ma sta sensibilmente migliorando”.

Anche l’allenatore del Pisa Gattuso ha parlato alla vigilia della gara di Pistoia, queste le sue parole:“Giocherà chi non scende in campo da tempo. Mi aspetto cose positive visto che domenica prossima giochiamo il quarto di finale dei playoff. Faremo riposare i diffidati per non rischiare nlla e ci saranno tanti cambiamenti. Polverini e Crescenzi  sono da valutare. Il primo viene da un infortunio e il secondo non ha più giocato dopo la squalifica. La squadra che manderò in campo sarà competitiva“.

Curioso il dato statistico, che vede il Pisa aver vita dura a Pistoia, infatti l’ultima vittoria risale a 40 anni fa, mentre negli ultimi 6 precedenti è stato sempre sconfitto; insomma la cabala sembra stare dalla parte arancione. Questi gli ultimi precedenti al Melani:

1975/76 (C) Pistoiese-Pisa 0-1
2002/03 (C1) Pistoiese-Pisa 1-0
2003/04 (C1) Pistoiese-Pisa 3-2
2004/05 (C1) Pistoiese-Pisa 2-1
2005/06 (C1) Pistoiese-Pisa 1-0
2006/07 (C1) Pistoiese-Pisa 1-0
2014/15 (LP) Pistoiese-Pisa 2-0

  •   
  •  
  •  
  •