Rende-Siracusa, esodo dei tifosi azzurri

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

sira12
Domenica basterà un punto al Siracusa per festeggiare la promozione in Lega Pro. Un punto da conquistare a Rende nell’ultima giornata di campionato. Rende-Siracusa ha proprio tutto il sapore del momento solenne per gli azzurri proiettati verso il ritorno nel professionismo. Un traguardo che Siracusa e il Siracusa hanno dimostrato di meritare nel corso della stagione che sta per andare in archivio. Il 2-0 rifilato alla Vigor Lamezia ha evidenziato ancora una volta la qualità della squadra guidata da Sottil. Con carattere e determinazione, questo gruppo è riuscito gara dopo gara a recuperare posizioni su posizioni, anche in momenti difficili, e a consolidare il primo posto.

In occasione dell’impegno contro la capolista, a Rende si terrà la “Giornata biancorossa”. Non saranno validi gli abbonamenti. Si preannuncia massiccia la presenza di tifosi aretusei in Calabria. Già avviata la prevendita dei biglietti a Siracusa. La tribuna centrale dello stadio di Rende è stata riservata ai sostenitori locali, mentre quelli ospiti troveranno posto in gradinata. Ci sono tutte le premesse per una domenica di calcio da incorniciare, come la precedente del resto. Circa cinquemila quelli che nel turno precedente hanno assistito al match contro la Vigor Lamezia, al “Nicola De Simone”, con la “Curva Anna” protagonista. La seconda forza del campionato, la Frattese, dovrà recarsi sul campo della Cavese, terza della classe. Sul sito ufficiale della Frattese si legge: “La Frattese Calcio comunica che, per la gara Cavese – Frattese in programma domenica 8 maggio presso lo Stadio Lamberti di Cava de’ Tirreni, il Prefetto della Provincia di Salerno ha disposto la vendita dei tagliandi ai soli residenti nel Comune di Cava de’ Tirreni e pertanto non sarà possibile emettere biglietti per il settore ospiti”.

Migliaia anche i siracusani che seguiranno la partita a distanza, non solo attraverso internet, da casa o da altre città italiane dove si trovano per lavoro o scelta di vita. Il Siracusa in Lega Pro sarebbe un risultato importante per tutta la Sicilia sportiva, che dalla prossima stagione potrebbe ritrovarsi rappresentata da quattro squadre, Akragas, Catania, Messina e Siracusa.

Il quadro completo delle partite della trentottesima giornata, nel girone I di Serie D:

Aversa-Agropoli
Cavese-Frattese
Due Torri-Reggio Calabria
Gelbison-Noto
Leonfortese-Gragnano
Rende-Siracusa
Roccella-Scordia
Sarnese-Palmese
Vigor Lamezia-Vibonese
La classifica:

Siracusa 73
Frattese 70
Cavese 65
Vibonese 53
Reggio 53
Aversa 50
Due Torri 50
Roccella 45
Gragnano 44
Sarnese 44
Rende 42
Noto 40
Marsala 40
Agropoli 39
Leonfortese 37
Palmese 36
Gelbison 33
Scordia 31
Vigor Lamezia 27

 

La situazione negli altri gironi di Serie D:

Girone A: Lo sporting Bellinzago primo a quota 83, segue la Caronnese con 81 punti.

Prossimo turno: Chieri-Caronnese, Sporting Bellinzago-Borgosesia

 

Girone B: Piacena promosso, a quota 93. Al secondo posto il Lecco con 77 punti.

Prossimo turno: Virtus Bergamo-Piacenza, Lecco-Pergolettese.

 

Girone C: Venezia promosso con 87 punti, segue il Campodarsego con 76.

Prossimo turno: Triestina-Venezia, Mestre-Campodarsego.

 

Girone D: Parma promosso con 91 punti, al secondo posto l’Altovicentino con 74.

Prossimo turno: Sammaurese-Parma, Villafranca Altovicentino.

 

Girone E: Gubbio promosso con 71 punti, segue il Montecatini con 62 punti.

Prossimo turno: Gubbio-Viareggio, Altotevere-Montecatini

 

Girone F: Promossa la Sambenedettese con 78 punti, segue l’Alma Juventus Fano con 65.

Prossimo turno: San Nicolo-Sambenedettese, Vis Pesaro-Alma Juventus Fano.

 

Girone G: Viterbese promossa con 73 punti, secondo il Grosseto 68.

Prossimo turno: Viterbese-Arzachena, Torres-Grosseto.

 

Girone H: Virtus Francavilla 65, Taranto a quota 62.

Prossimo turno: Francavilla-Taranto, Virtus Francavilla-Isola liri

  •   
  •  
  •  
  •