Scottish Cup: festa Hibernian dopo 114 anni d’attesa

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

hibernian
Ci sono voluti 114 anni per tornare a sollevare al cielo la Coppa di Scozia, ma i tifosi dell’Hibernian si saranno convinti che l’ “attesa del piacere è essa stessa il piacere”. Soprattutto se batti i Rangers con un gol al 92′.
Così la squadra di Enimburgo si è aggiudicata la 131ª edizione della Scottish Cup, la 3ª della sua storia dopo i trionfi lontani più di un secolo nel 1887 e nel 1902 e le 10 finali perse.
Restano a bocca asciutta i Rangers di Glasgow che, dopo aver eliminato in semifinale i rivali del Celtic e il ritorno nella Scottish Premiership a quattro anni dal fallimento, abbandonano il sogno di vincere la loro 34ª Coppa di Scozia a pochi minuti dai tempi supplementari.

LA GARA – Ad Hampden Park il match è infuocato già dai primi secondi, e al 3′ Stokes fa esplodere i tifosi biancoverdi con un tiro angolato sul secondo palo.
Ma al 27′ il Rangers trova il pareggio con un colpo di testa di Miller sul cross dalla destra di Tavernier. E prima dell’intervallo Stokes fa tremare il palo alla destra di Foderingham con un gran destro da fuori, dall’altra parte ci riprova ancora Miller con un’incornata su calcio d’angolo che si stampa sulla traversa e pareggia anche il conto dei legni.
Nella ripresa il Rangers completa il sorpasso, segnando il gol del 2-1 con il gran sinistro dai 25 metri di Halliday su cui non può niente Logan.
La squadra di Glasgow sembra mettere le mani sul trofeo, ma gli ultimi minuti della gara ribaltano ancora una volta l’esito della gara: l’Hibernian non molla la presa e assedia l’area di rigore avversaria trovando il gol del pareggio ancora con Stokes che anticipa tutti di testa sul corner di Henderson.
Al secondo dei 4 minuti di recupero Stokes sfiora la tripletta con il gran diagonale sinistro deviato in corner da Foderingham, e dalla bandierina ancora Henderson trova la testa di Gray che fa esplodere di gioia i tifosi dell’Hibernian dopo 114 lunghi anni di attese e delusioni.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Argentina-Paraguay in tv e in streaming, Copa America 3^ giornata

POST-GARA AGITATO – Al triplice fischio dell’arbitro i tifosi biancoverdi non sono riusciti a contenere l’entusiasmo, sfondando così il muro della sicurezza ed invadendo il campo, costringendo a rinviare la cerimonia di premiazione a causa degli episodi di vandalismo. E da parte della società del Rangers sono arrivate anche accuse di aggressione a tifosi e calciatori della propria squadra, che hanno macchiato così una finale emozionante oltre che indimenticabile.

  •   
  •  
  •  
  •