Semifinali ritorno Champions, Bayern Atletico 2-1: interviste

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui

championsleague

MONACO DI BAVIERA – E’ da poco terminato Bayern Atletico, prima semifinale di ritorno disputata all’Allianz Arena. Nonostante la vittoria della squadra di Guardiola per 2-1, sono i Colchoneros che volano alla finale di Milano in programma il prossimo 28 maggio. Bayern che parte forte, dopo la prima mezzora dominata sul piano delle occasioni, al 31′ arriva la rete di Xabi Alonso su punizione deviata da Gimenez. Lo stesso difensore uruguaiano atterrerà in area Javi Martinez, facendo così procurare il calcio di rigore per i bavaresi. E’ il minuto 34′: Mueller si prepara sul dischetto, ma Oblak è bravo a respingere e mettere in corner. Siamo nella ripresa, minuto ’54: contropiede micidiale di Torres, che tocca per Griezmann e quest’ultimo insacca di testa: 1-1. Non è ancora finita, al 74′ il Bayern torna in vantaggio grazie a Lewandowski, bravo a replicare in rete la sponda dell’ex Juventino Vidal. Ma le emozioni non terminano mai: all’84’ Torres va in progressione, ma viene atterrato da Carrasco. Seppure il fallo sua stato commesso fuori area, çakir assegna il calcio di rigore alla squadra di Simeone che poi Neuer respingerà su Torres. Nonostante la vittoria, il risultato non basta per la squadra di Guardiola per qualificarsi alla finale. Per l’Atletico Madrid si tratta della seconda finale in tre anni.

Leggi anche:  Final Six, Juventus-Empoli: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere campionato Primavera 1

Bayern Atletico 2-1, le voci dei protagonisti

JOSEP GUARDIOLA, ALLENATORE BAYERN MONACO: “MI AUGURO CHE ANCELOTTI POSSA PORTARE LA SQUADRA ALLA VITTORIA” – Ai microfoni di Mediaset Premium, l’allenatore spagnolo commenta così la prestazione della sua squadra: “Complimenti all’Atletico Madrid, ma siamo felici di quello che abbiamo fatto. Spero che Ancelotti porti questa squadra ad un livello più alto. Episodi? In semifinale di Champions League ci sono sempre episodi, non sono determinanti. Abbiamo fatto molto bene oggi, io lavoro per questo. Sento il calcio in questa maniera. Abbiamo perso contro una squadra molto forte. La gente è dispiaciuta con me, lo so, ma io ho provato ad aiutare i giocatori”.

DIEGO PABLO SIMEONE, ALLENATORE ATLETICO MADRID: “CONTA SOLO VINCERE LA COPPA” – Il Cholo analizza così l’approdo in finale di Champions della sua squadra: E’ stata una partita bellissima, perché il Bayern ha fatto tutto ciò che sa fare. Noi abbiamo avuto qualche contropiede nel primo tempo, poi il rigore ci ha aperto la possibilità di giocare. All’intervallo ho parlato alla squadra, gli ho detto cosa fosse successo nel primo tempo e fortunatamente poi è arrivato il gol. Abbiamo giocato poi con impeto, con un passo importante. Siamo felici perché abbiamo superato il turno contro due delle tre squadre migliori del mondo, ossia Barcellona e Bayern Monaco. Ma conta soltanto alzare il trofeo. Cholismo? Non è casualità, lavoriamo bene da quattro anni. Quando si battono due delle tre squadre più forti non si può trattare di casualità “.

  •   
  •  
  •  
  •