Toto allenatore Milan: Chi la spunterà?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Giampaolo Garcia

Il toto allenatore Milan impazza. Diversi sono i candidati per il dopo Brocchi. Giampaolo in pole ma occhio a due ex della Roma.

Toto allenatore Milan al via. A pochi giorni dall’attesissima finale di Coppa Italia, in Casa Milan tiene banco il toto allenatore per la prossima stagione. Diverse sono, infatti, le voci che si susseguono a partire dalla riconferma di Christian Brocchi che ha avuto a disposizione solo 6 partite di campionato per provare a far valere la sua idea di calcio per finire a Vincenzo Montella, tecnico apprezzato dalla società e già corteggiato anche in passato, senza dimenticare il quotatissimo Marco Giampaolo passando per la new entry Rudi Garcia.
Leggendo tutti questi nomi in così breve tempo verrebbe da pensare che il Milan continua ad avere le idee molto chiare sul proprio il futuro con la certezza che il prossimo, per il terzo anno di seguito, corrisponderà all‘anno zero. Tuttavia bisogna pur sempre ripartire da qualche parte e la scelta dell’allenatore è senza dubbio importante anche se nella mente dei milioni di tifosi si è praticamente insinuato il dubbio che più che sull’allenatore bisognerebbe fare chiarezza prima in società per ripartire e tornare, così, agli antichi fasti. Ma queste sono altre situazioni, concentriamoci ora sul toto allenatore Milan per la stagione 2016/2017.

Leggi anche:  Dove vedere Austria-Macedonia del Nord, streaming e diretta tv in chiaro Rai Sport?

Toto allenatore Milan: Chi è in pole?

Partiamo da Christian Brocchi perché, nonostante le  ultime sei disastrose partite, meriterebbe una nuova chance, quella di ripartire da capo, poter lavorare sin dall’inizio con un gruppo che diventerebbe a tutti gli effetti suo, con nuovi innesti e facendo valere, così, le proprie idee, le proprie linee guida anche se si rischierebbe di incappare in un Inzaghi-bis. Ma poiché sul futuro non si ha alcuna certezza sarebbe inutile stare qui ad parlare di una possibile debacle.
Nelle ultime settimane, invece, Marco Giampaolo è entrato di prepotenza nella hit del toto allenatore Milan, con i due indizi lasciati all’intero movimento calcistico, prima dalle parole di Adriano Galliani: “Giampaolo è un tecnico che insegna calcio …”, poi ripreso dal fatto che lo stesso tecnico, nonostante l’ottima stagione sulla panchina dell’Empoli non ha rinnovato il contratto per la prossima stagione. Ci troveremo, quindi, con due indizi che però non fanno ancora una prova concreta.
Dopo l’ormai ex-tecnico dell’Empoli, anche Vincenzo Montella è tornato in odore della panchina rossonera soprattutto dopo le ultime incomprensioni con la dirigenza blucerchiata. L’ex aeroplanino è da sempre apprezzato dai piani alti della società di Via Aldo Rossi anche se il tanto agognato matrimonio, ad oggi, non c’è mai stato. L’unico problema legato alla possibile candidatura di Montella sembrerebbe legato al fatto che nelle ultime ore il Presidente della Sampdoria, Ferrero, avrebbe annunciato ai media che il tecnico resterà con i doriani anche per la prossima stagione; dunque, dopo quest’esternazione le quotazioni dell’ex centravanti della Roma e della Nazionale calano vertiginosamente.
Per finire, una new entry che, però, l’Italia conosce benissimo e che parrebbe inserirsi di prepotenza nella corsa al toto allenatore: Rudi Garcia, ex tecnico della Roma in cerca di sistemazione. Proprio le parole del tecnico francese circa una sua possibilità di sedere su una panchina italiana più al nord di Roma lo avrebbero proiettato in orbita Milan.
Ovviamente per Giampaolo, Garcia e Montella non ci sarebbe più spazio qualora sabato sera il Milan battesse la Juventus, quindi non ci resta che aspettare qualche giorno dopo la Finale di Coppa Italia per capire chi vincerà il toto allenatore Milan lasciando, però, un altro dubbio perché se alla fine a spuntarla non è nessuno dei già citati tecnici?

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

  •   
  •  
  •  
  •