Ultimo turno di serie B, Pescara per il terzo posto

Pubblicato il autore: Nello Simonetti Segui

Pescara-Vicenza-StreamingUltimo turno di serie B al cardiopalma stasera a partire dalle 20:30. Tutte insieme, contemporaneamente con annessi intrecci tra chi spera di assicurarsi un posto di favore nella griglia play off e chi invece, in coda, la post season spera di evitarla. Mai come quest’anno, l’ultimo turno di serie B si era presentato così avvincente e appassionante. Copertina d’obbligo per il Pescara di Oddo, a caccia di quel terzo posto che regalerebbe un posto di favore nella griglia play off. Un vantaggio non da poco quello di evitare il primo turno e di disputare in casa le partite decisive in semifinale ed, eventualmente in finale. L’Adriatico stracolmo potrebbe fare la differenza almeno quanto le reti di Gianluca Lapadula, dato da Radio mercato in procinto di passare al Napoli, ma desideroso di salutare i suoi tifosi con la promozione in serie A. Impresa però tutt’altro che agevole, considerando l’impegno da prendere con le molle contro il Latina. I nerazzurri, con una sconfitta, sarebbero quasi sicuramente risucchiati nella zona play out e costretti quindi a giocarsi lo spareggio con un avversario ancora tutto da definire, visti i tanti incroci che questo ultimo turno di serie B ci regala. La sfida interna della Salernitana contro il già retrocesso Como (occhio ai lariani però, ne sa qualcosa lo Spezia travolto per 4-0 al Senigallia proprio nel turno precedente) autorizza a considerare i campani in posizione di aggancio in caso di passo falso e, considerando il vantaggio negli scontri diretti, il Latina finirebbe dietro. Partita chiave dunque quella dell’Adriatico, almeno quanto quella che andrà in scena al San Nicola, dove i padroni di casa ospiteranno il Trapani per effettuare in extremis quel sorpasso che vorrebbe dire quarto posto.

Leggi anche:  Primavera 1 Final Six: l’Empoli piega la Juventus e vola in semifinale contro l’Inter

Eh già, l’ultimo turno di serie B, oltre agli intrecci, tra chi può salire e chi può scendere, ci regala anche una sorta di spareggio significativo non solo per il vantaggio del fattore campo, ma anche per l’opportunità di evitare il primo turno. Cosmi parte col vantaggio del doppio risultato a disposizione, ma il Bari potrà contare sulla spinta di uno stadio che già ribolle di entusiasmo in vista della sfida. Tornando agli intrecci di questo ultimo turno di serie B, fondamentale sarà la partita di Crotone, tra la neopromossa compagine di Juric e la Virtus Entella che proprio allo Scida deve ricacciare l’ultimo assalto di un Novara impegnato a sua volta tra le mura amiche col Modena, pienamente invischiato nella lotta per non retrocedere. Gli emiliani, dopo la scoppola patita al Braglia dal Pescara non hanno alternative alla vittoria ed in tal senso, decisive potrebbero essere le motivazioni degli avversari qualora non dovessero pervenire dalla Calabria notizie confortanti. Fondamentale, in chiave salvezza, anche la sfida del Picchi tra Livorno e Lanciano. I labronici sono tornati clamorosamente in corsa per la salvezza. Una vittoria nello scontro diretto dovrebbe garantire almeno l’accesso ai play out. Per come era la situazione solo un paio di settimane fa, sembra già un miracolo. Chiudono il quadro delle partite di questo ultimo turno di serie B con in palio punti decisivi, il match del Partenio tra Avellino e Cesena, con i romagnoli alla ricerca di punti play off in casa di una compagine irpina ormai salva e già proiettata alla prossima stagione. Discorso simile per la gara del Picco tra Spezia e Ascoli. Prive di senso invece i confronti tra Pro Vercelli e Cagliari, Ternana e Brescia e Vicenza e Perugia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: