Arrestato Armero per violenza domestica. Era a Miami con la moglie

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

5379f95f64202_pabloarmeroArrestato Armero dell’Udinese per violenze contro la moglie. Il calciatore Pablo Armero è stato arrestato in un hotel nella notte tra lunedì e martedì. Secondo quanto riporta la Cbs il colombiano dell’Udinese avrebbe aggredito la moglie, alla quale ha successivamente tagliato i capelli per ripicca dopo il rifiuto di un rapporto sessuale.  Secondo quanto riportato dalla Cbs “la polizia ha raggiunto l’hotel dopo aver ricevuto varie lamentele relative a una coppia che soggiornava lì. Quando gli agenti sono entrati all’interno della stanza hanno trovato numerosi capelli a terra e una donna in lacrime. La donna ha dichiarato che era uscita a bere col marito, e che quando sono rientrati in camera il marito, di fronte al rifiuto di un rapporto sessuale, si è alterato. L’uomo ha recuperato così un rasoio dell’hotel, preso la donna per i capelli e con forza ha iniziato a tagliarglieli”. L’arresto è stato confermato dal dipartimento di polizia “Miami-Dade”, ma da parte dell’hotel Metropolitan – dove alloggiavano Armero e la moglie – non ci sono state dichiarazioni. Armero si sarebbe difeso dicendo che i due avevano bevuto e che, al ritorno in camera, la donna gli avrebbe chiesto di tagliarle i capelli. Un’ipotesi smentita però dalla ragazza, che ha invece spiegato come invece l’ira del colombiano sarebbe nata dopo essersi rifiutata di concedersi fisicamente. Il giocatore le avrebbe prima strappato la collana per poi rasarle parzialmente la capigliatura con un rasoio presente nella camera d’albergo. Ora però dovrà fare i conti con la giustizia.

Leggi anche:  Donnarumma al PSG, stamattina le visite mediche

Che Armero fosse un caratterino non certo facile è cosa risaputa. Non è infatti la prima volta che Armero è protagonista in negativo, sia in Italia che all’estero. Nel dicembre 2011, fu denunciato dai Carabinieri di Udine perché, probabilmente sotto l’effetto dell’alcool, si rifiutò di sottoporsi al test alcolemico e, anzi, alla richiesta dei militari, cominciò a inveire e ad ingiuriare. La 20enne rumena che era con lui aggravò la situazione tentando di corrompere i Carabinieri con 50 euro. L’anno scorso, invece, mentre era al Flamengo, fu sorpreso dalla moglie mentre era in compagnia di due prostitute: la donna non andò troppo per il sottile e lo prese a bastonate. Il calciatore colombiano come è noto è stato escluso dai convocati della Colombia per la prossima Coppa America a dimostrazione come non stia attraverando un momento particolarmente felice neanche dal punto di vista calcistico. Che non sia un bel periodo con l’Udinese dal punto di vista sportivo, e non lo è neanche nella vita privata per Pablo Armero: a causa di una malattia incurabile, infatti, nel mese scorso si è spento il fratello Harri, stroncato a soli 45 anni. Il calciatore ex Milan, fra l’altro, sembra non essersi mai del tutto ripreso da questa tragedia. Quello del comportamento piuttosto…brillante fuori dal campo è un tasto che si potrebbe toccare anche in riferimento alla sua prima avventura friulana, tra patenti non valide, alcol test positivi e denunce per ingiurie (ai Carabinieri), tanto che l’Udinese, nel riaccoglierlo, ha subito delineato lo scenario al diretto interessato. Il messaggio: al primo sgarro sei fuori. Vedremo se questo ennesimo brutto episodio che lo ha visto coinvolto fuori dal terreno di gioco avrà ripercussioni anche sulla sua carriera da calciatore.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

 

  •   
  •  
  •  
  •