Balotelli da Twitter esalta il gioco della nazionale italiana

Pubblicato il autore: Daniela Segui

mario-balotelliMario Balotelli commenta il gioco degli italiani in Francia e lo fa scrivendo una nota su Twitter. Come si legge dall’account del tanto discusso calciatore:” Wow avrei amato essere in Francia, ma devo dire che da casa, e quindi come tifoso, i ragazzi mi stanno emozionando. Forza Italia!”chiosa l’ex campione. E molto probabile, da quanto si legge in queste poche righe, che Super Mario avrebbe voluto essere proprio in quella Nazione per tifare la squadra italiana, che apprezza l’operato calcistico dei connazionali, tifando la squadra del “suo” cuore. Effettivamente la vittoria dell’ Italia di ieri 27 giugno, ha colto un pò tutti di sorpresa. In pochi credevano davvero che la nostra nazionale potesse vincere contro una squadra forte come la Spagna, in parte per la bravura degli avversari, in parte perchè le recenti partite hanno lasciato un pò a “desiderare”. Dunque tante avversità, ma alla fine l’ Italia, ripetiamo spiazzando i “pessimisti”, ce l’ ha fatta riuscendo così a tirare avanti per le prossime gare. Data la recente vittoria adesso c’è chi è pronto a scommettere che davvero ce la faremo a vincere gli europei: le possibilità effettivamente non sono poche e i futuri match daranno torno o ragione ai futuri scommettitori. Per Mario Balotelli, intanto, date le sue scarse performance in quest’ultimo anno, vuoi per disagi personali, vuoi per problemi di salute, non è rimasto altro che guardare da lontano i suoi e i nostri beniamini, la cui classe, per quello che ha dimostrato in questa stagione, si discosta di tantissimo dalla sua. Non dimentichiamoci che il Milan l’aveva voluto in prestito allo scopo di risollevare le sorti di una squadra in decadenza, ma a poco è servito. Balotelli ha dovuto lottare per mesi contro una forte pubalgia che l’ha portato persino sotto i ferri; poi tornando in campo non ha fatto nulla, o quasi, per supportare calcisticamente i suoi compagni di squadra. Ai tifosi e allo stesso allenatore, il calciatore, un tempo onore e vanto per chi “aveva l’onore di possederlo” è apparso stanco, svogliato, senza voglia di fare e soprattutto con le gambe molli. Il riposo cui è stato costretto a seguito della sua operazione avrebbe dovuto aiutarlo a “rimettersi in piedi” al meglio, ma non è stato così. Secondo gli appassionati avrebbe “solo peggiorato le cose, rendendolo lento e inutile, senza riuscire a mettere a segno una palla in rete…”. Ma le polemiche non si sono placate di certo a questo, secondo altri, malignamente parlando “ha pensato solo a mettersi i miliardi in tasca e basta, poi si lamenta se viene rispedito al mittente senza nemmeno il francobollo”. Dunque nonostante la devozione che ha mostrato (falsamente?) anche attraverso i social network, il suo destino, ormai è noto, non sarà in Italia, ma forse in Inghilterra, alla peggio cacciato anche da la. Il campione Nero dovrà infatti sostenere un (lungo) colloquio con l’allenatore del Liverpool infatti prima di sapere se il suo futuro sarà davvero con loro oppure no… C’è chi ha anche criticato quest’ultima sua affermazione su Twitter affermando che si tratterebbe soltanto di un modo per essere “riaccettato” dall’Italia, e soprattutto dai tifosi… Tentativo, se così fosse, miseramente fallito.

Leggi anche:  Un Immobile infinito...
  •   
  •  
  •  
  •