Benitez retrocesso ma contento, rinnovo con il Newcastle e premio Champions League!

Pubblicato il autore: Federico Libero Prestileo Segui

benitez

Questa volta a Rafa Benitez non è riuscita l’impresa. Nonostante i buoni propositi, un miglioramento della squadra e un bagaglio di esperienza internazionale di tutto rispetto, Rafa Benitez non è riuscito a evitare la retrocessione del Newcastle in Championship, nonostante gli ingenti investimenti sul mercato da parte della società bianconera del Nord-Est d’Inghilterra a inizio stagione.

Dalla Champions alla Champion(ship).La gestione di Steve McLaren è stata disastrosa, gli obiettivi stagionali dei Magpies si sono dovuti fortemente ridimensionare e l’11 marzo viene chiamato d’urgenza Benitez, esonerato qualche tempo prima dal Real Madrid, per poter salvare il salvabile. I risultati sembrano buoni, ma non sono abbastanza, il Newcastle conquista solo 2 punti contro le dirette concorrenti, e alla fine è costretta a capitolare a favore degli eterni rivali del Sunderland, che grazie all’allenatore Sam Allardyce (tra l’altro ex Newcastle), e a un finale di stagione col botto, si salvano ancora una volta e dall’altra parte del fiume a fare festa sono loro.

Leggi anche:  Portogallo, UFFICIALE il giocatore positivo al Covid-19, addio Europeo

Il rinnovo. Nonostante la retrocessione, una delle più brucianti della storia del club, i tifosi inneggiano a Benitez e, tramite una lettera resa nota dal “The Chronicle”, lo supplicano di restare. A scapito della clausola di rescissione del contratto in caso di retrocessione, Rafa Benitez accetta la sfida e la società gli offre un nuovo contratto sino al 2019.

Premio Champions League. Ma le buone notizie per Benitez non finiscono qui. Nonostante gli sfottò ricevuti da ogni parte del mondo, dalla Spagna all’Italia passando per la stessa Inghilterra, dopo la vittoria in finale di Champions League dei blancos contro l’Atletico Madrid, il mister spagnolo risulta Campione d’Europa con il Real. A seguito delle 5 vittorie sulle 6 partite disponibili nel girone di Champions e quindi conseguente qualificazione agli ottavi, Benitez ha ricevuto quello che gli spettava. 600.000 euro di premio per la conquista della Coppa, la stessa cifra che ha incassato ogni giocatore delle merengues, a Zidane invece è stato corrisposto il doppio, 1,2 milioni di euro. Non male per il buon Rafa, che dalla Serie B inglese può dirsi soddisfatto e rimborsato!

  •   
  •  
  •  
  •