Brasile, un mantovano allenerà la Seleçao!

Pubblicato il autore: Fabio Roveda Segui

Brasile

Brasile, il nuovo commissario tecnico è il mantovano Tite. Allenava il Corinthians.

BRASILE – C’è un po’ di Italia nel Brasile che verrà. Dopo il disastro in Coppa America con eliminazione subita dal Perù e il conseguente esonero di Dunga, la Federazione Brasiliana ha scelto come successore sulla panchina della Seleçao Leonardo Agenor Bacchi, detto Tite, di origini mantovane. Lo annuncia il Corinthians, specificando con un comunicato che il 55enne tecnico brasiliano ha diretto in giornata l’ultimo allenamento della squadra, in quanto scelto come futuro ct dei pentacampioni del mondo. Non senza rinunciare a una punta di polemica per il metodo e le tempistiche con cui la Federazione si è piombata sul loro tecnico. In Brasile infatti il campionato è appena iniziato e Tite lascia il Corinthians al quarto posto con 13 punti dopo 7 partite. Nella sua avventura sarà seguito dai collaboratori Cleber Xavir, Matheus e dal dirigente Edu Gaspar.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid, le probabili formazioni: Benzema out, Conte lancia i fedelissimi?

PALMARES – Una carriera girovaga prima delle tre esperienze al Corinthians (2004-05, 2010-13, 2015-16) dove ha centrato i suoi maggiori successi: una Coppa del mondo per club (2012) vinta ai rigori ai danni del Chelsea, una Coppa Libertadores (2012) e una Recopa Sudamericana (2013). Alla guida dell’International ha anche conquistato una Coppa Sudamericana (2008) e una Coppa Suruga Bank (2009). Maniaco dei dettagli, Tite dovrà raccogliere i cocci lasciati in eredità da Dunga e ridare linfa a un gruppo con il morale sotto i tacchi dopo i recenti fallimenti. L’occasione del riscatto arriverà subito grazie alle Olimpiadi di Rio, e poi presumibilmente i Mondiali del 2018 (scadenza probabile del contratto, ancora da definire).

  •   
  •  
  •  
  •