Euro 2016, da Verratti a Benzema: tutti i campioni assenti dalla competizione

Pubblicato il autore: keivan karimi Segui

Tra infortunati ed esclusi, tanti campioni salteranno l’Europeo di Francia: ecco chi sono!

Marco Verratti


(di Keivan Karimi)
– Il 10 giugno prossimo partirà la tanto attesa competizione continentale made in Francia, e durerà un intero mese di calcio e, speriamo, di spettacolo puro. Gli Europei tornano quattro anni dopo lo schiacciante trionfo della Spagna, che annichilì tutte le avversarie, Italia compresa, vincendo con merito l’ultima edizione del trofeo che quest’anno è allargato nelle fase finali a ben 24 squadre. L’epilogo avverrà a Parigi il 10 luglio, mentre l’apertura tra più di una settimana è prevista a Saint-Denis, dove i ‘galletti’ padroni di casa sfideranno la Romania. Tanti gioielli e campioni affermati sono attesi al banco di prova, ma sono numerosi anche i calciatori, tra infortunati ed esclusi per scelte tecniche, che salteranno il prestigioso Europeo facendo sentire la propria mancanza.

Italia, non solo Verratti tra i ‘forfait’ di lusso

Il primo nome che a noi, tifosi italiani, viene in mente è quello di Marco Verratti, direttore d’orchestra del Paris Saint Germain che avrebbe giocato gli Europei in casa. Un infortunio piuttosto serio lo ha tolto dai giochi costringendo gli azzurri a puntare su altri registi. Ma non è il solo assente di rilievo, visto che il ginocchio fratturato impedirà a Claudio Marchisio di partecipare alla spedizione italiana. Anche il capitano del Milan Riccardo Montolivo, che aveva già saltato i Mondiali 2014 per infortunio, deve maledire i propri muscoli che lo hanno fermato ad un passo dalla chiamata del ct Conte, il quale ha invece scelto di non chiamare elementi di qualità come Andrea Pirlo, Sebastian Giovinco e Jorginho.

Anche le ‘big’ d’Europa piangono

Scandali ed infortuni in extremis priveranno i padroni di casa della Francia di alcuni calciatori di assoluto rilievo. Il ct Deschamps e la Federcalcio hanno rinunciato a Karim Benzema e Mathieu Valbuena essendo coinvolti nella tremenda vicenda delle baby-squillo e dei presunti ricatti e minacce reciproche. Non ci sarà Frank Ribery, che ormai ha chiuso con la maglia dei Bleus mentre i guai muscolari hanno bloccato Raphael Varane e Lassana Diarra. Pure il bomber del Lione Alexandre Lacazette e il ‘nizzardo’ Hatem Ben Arfa sono rimasti fuori dai giochi.
Scelte molto particolari per i campioni in carica della Spagna, che rinunciano a Diego Costa, bomber del Chelsea, preferendo l’ultratrentenne Aduriz. Fuori dalla ‘Furie Rosse’ anche giocatori importanti come l’infortunato Carvajal e gli esclusi Raul Albiol, Mata, Fernando Torres, Saul e Isco. Il ct inglese Roy Hodgson ha fatto discutere per non aver chiamato il velocissimo Theo Walcott e l’esperto stopper John Terry, oltre a coloro che si sono fermati poco prima delle convocazioni, com Oxlade-Chamberlain e Danny Welbeck.
La Germania campione del mondo punta invece su un parziale rinnovamento ‘verde’, lasciando a casa Kevin Trapp, Marco Reus e Ilkay Gundogan, ma ripescando i vari Gomez, Podolski eKhedira. Il Belgio suo malgrado ha dovuto rinunciare al capitano Vincent Kompany, leader difensivo d’esperienza. Chiudiamo con Alan Dzagoev, fatto fuori dalla lista della Russia e Fabio Coentrao che non riuscirà a recuperare per il suo Portogallo.

E non dimenticate i ‘non-qualificati’ alla fase finale

Ci sono poi coloro che non parteciperanno ad Euro 2016 per ‘colpa’ delle loro rispettive Nazionali, incapaci di qualificarsi alla fase finale. Clamorosa l’assenza dell’Olanda, che dunque non potrà far brillare le stelle di Arjen Robben, Wesley Sneijder, Kevin Strootman e Memphis Depay. Out anche la Grecia di Kostas Manolas, la Bosnia di Edin Dzeko, Miralem Pjanic e Senad Lulic, il Montenegro di Stevan Jovetic, la Danimarca di Christian Eriksen, la Slovenia di Samir Handanovic, l’Armenia di Henrik Mhkytarian e la Serbia di Neven Subotic e Adem Ljajic.
  •   
  •  
  •  
  •