Euro 2016, Germania – Italia. I tedeschi ostentano sicurezza

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Irlanda del Nord-Germania streaming gratis

Grande fiducia da parte dei giocatori tedeschi in vista del quarto di finale dell’Europeo in programma sabato alle ore 21 contro l’Italia. La Nazionale tedesca arriva all’appuntamento di sabato dopo un torneo in crescendo ed i pronostici, un po come accaduto anche prima di Spagna – Italia , sono favorevoli ai rivali degli azzurri. Al contrario dell’ottavo di finale di Parigi saranno gli avversari dell’Italia a dover ” vendicare” le ultime sconfitte incassate contro la Nazionale italiana, da quella degli Europei di quattro anni fa a quella più amara della Coppa del Mondo del 2006. Tra i tedeschi c’è grande ottimismo come dimostrano le dichiarazioni rilasciate durante una conferenza stampa da alcuni giocatori della Nazionale di Loew e ad alcuni giornali tedeschi.

Le parole di Gomez ed Hummels

Leggi anche:  Serie A, Napoli-Milan: tamponi negativi per gli azzurri

“Crediamo in noi stessi. Finora è stato un buon Europeo e vogliamo diventare campioni d’Europa”. L’attaccante della Germania Mario Gomez ostenda fiducia in vista del match contro l’Italia.Sarà una partita speciale ed emozionante”. Gomez, lo ricordiamo, è ancora di proprietà della Fiorentina, squadra in cui non ha lasciato fino ad ora un grande segno. Il fresco difensore del Bayern Monaco Hummels invece ha elogiato la difesa azzurra.  “Sono molto impressionato dai difensori italiani, sono fra i migliori al mondo ed è un orgoglio per me essere paragonato a loro”.

Tra i pericoli maggiori per la Nazionale di Conte vi sarà sicuramente l’attaccante del Bayern Monaco Thomas Mueller, giocatore che ha già fatto male all’Italia calcistica eliminando con il club baverese la Juventus dalla scorsa edizione della Champions League.

Leggi anche:  Milan, Galliani: "Con il gol di Muntari avremmo vinto e cambiato la storia"

Le parole di Mueller

“Abbiamo dimostrato che siamo pronti per queste sfide ad eliminazione diretta. La nostra difesa è solida e c’è unità di squadra. Pertanto quella nei quarti per noi non sarà l’ultima partita – ha detto in un’intervista a Sport Bild – Nel 2012 rimasi molto deluso, anche perché sono entrato a partita in corso. Ma quelle lacrime non devono essere una vergogna, tanto più perché sarà un 2016 senza lacrime. Sono ottimista che possiamo fare ancora progressi. Sarà una partita difficile, ma è comunque fattibile. Tutti stanno parlando della difesa italiana, che si fonda sul blocco dei giocatori della Juve. La difesa del’Italia non è inespugnabile. L’Europeo lo ha dimostrato: ogni difesa è vulnerabile, anche quella italiana”, ha concluso.

Leggi anche:  Le probabili formazioni di Inter-Real Madrid: Zidane in totale emergenza, Conte lancia Eriksen?
  •   
  •  
  •  
  •