Euro 2016, Gruppo B: Inghilterra, è il tuo momento?

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

inghilterra
Oggi, oltre alla seconda partita del Gruppo A tra Albania e Svizzera, si inaugura il Gruppo B di Euro 2016.
Galles-Slovacchia (Bordeaux ore 18) e Inghilterra-Russia (Marsiglia ore 21) danno il via ad un girone dove gli unici ad essere sicuri del passaggio del turno sono gli inglesi, che finalmente sembrano pronti a fare il salto di qualità e tornare alla vittoria in un torneo che manca da 50 anni. Galles e Slovacchia sembrano una spanna sopra la Russia, eterna incompiuta.

INGHILTERRA
La nazionale inglese arriva ad Euro 2016 con un ruolo da favorita. Le 10 vittorie nel girone di qualificazione (con appena 3 reti subite) hanno lanciato la squadra di Hodgson, che si è messa in luce anche nelle amichevoli pre-torneo con avversari di alto livello. In porta Hart sembra il portiere più affidabile degli ultimi 20 anni, e dalla mediana in su la qualità è altissima: Alli ha stregato tutti alla prima stagione in Premier e il c.t. non ci ha pensato due volte a lanciarlo titolare, Rooney può garantire sia da trequartista che da punta arretrata. Ma il vero pezzo forte è il super-attacco formato da Kane e Vardy (ma occhio al giovanissimo Rashford, classe ’97, in gol all’esordio con la nazionale dopo appena 3′). E’ il momento buono per il salto di qualità?
La stella: Rooney. La sorpresa: Alli.

Leggi anche:  Cluj-Roma, Fonseca: "La nostra missione è vincere"

RUSSIA
Euro 2016 è un banco di prova importante per la Russia di Slutsky, prossima organizzatrice dei Mondiali 2018. Dopo la figuraccia in Brasile, i russi possono contare sulla solita tenacia ma hanno a disposizione una rosa poco competitiva e da svecchiare: tra i pali c’è il solito Akinfeev, in difesa i fratelli Berezutski, a centrocampo Shirokov e Kokorin alzano un po’ l’asticella. In avanti Dyzuba (6 gol nell’ultima Champions) può essere l’arma in più.
La stella: Kokorin. La sorpresa: Dyzuba.

SLOVACCHIA
Per la prima volta la Slovacchia accede alla fase finale di un europeo, dopo un buon girone condotto alle spalle della Spagna (battuta 2-1). I veterani Skrtel e Svento sono sinonimo di esperienza internazionale e affidabilità nel pacchetto arretrato, Kucka è stato una delle poche note positive del Milan e il giovane Duda può dare una ventata di aria nuova in avanti (dove scalpita l’ex Pescara Weiss). Ma il vero trascinatore degli slovacchi è il capitano del Napoli Marek Hamsik (capocannoniere del girone di qualificazione con 5 gol).
La stella: Hamsik. La sorpresa: Duda.

Leggi anche:  FC Barcelona - Il Barça B di Koeman si qualifica con una rotonda vittoria 4-0

GALLES
I dragoni dopo 58 anni di lunga attesa si riaffacciano in un grande torneo internazionale. Dopo aver tenuto testa al Belgio nelle qualificazioni, il Galles di Coleman approda a Euro 2016 con tanti giovani e voglia di stupire: Allen e Ramsey sono già due bandiere della nazionale, e Bale è l’uomo che può trasformare in oro qualsiasi pallone.
Un posto per i gallesi agli ottavi sembra esserci, magari battendo i cugini inglesi nel derby (come avvenuto nella Coppa del mondo di rugby).
La stella: Bale. La sorpresa: J. Williams.

  •   
  •  
  •  
  •