Euro 2016, Spagna – Croazia. La delusione degli iberici

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
croazia spagnaSi complica il cammino europeo della Spagna di Vicente Del Bosque che dopo la sconfitta di ieri contro la Croazia troverà sul proprio cammino l’Italia di Antonio Conte. L’ottavo di finale della competizione continentale in programma lunedì rappresenterà per gli  azzurri una rivincita della finale di quattro anni fa che si concluse con la straripante vittoria della Roja sulla nazionale allenata da Prandelli.  Dopo la sconfitta contro la Croazia stati d’animo pesanti tra i giocatori della Spagna e per il tecnico Del Bosque. La formazione spagnola ha gettato al vento la possibilità di  guadagnarsi una prosecuzione del torneo più soft come invece ha fatto la Croazia che adesso diventa una tra le formazioni favorite per la vittoria finale anche grazie al tabellone più morbido che incontrerà dagli ottavi in poi la squadra di Perisic.

Le parole di Del Bosque dopo Spagna – Croazia.

“Siamo molto seccati per la gara, ma siamo qualificati, questo è importante. Dobbiamo guardare avanti anche se il cammino si è complicato. Abbiamo controllato il match – analizza il c.t. spagnolo – era una partita alla pari. Abbiamo commesso degli errori e ci hanno punito. Non si può negare che questa sconfitta sia stata un disastro – aggiunge -, perchè avevamo il risultato in mano e ci sarebbe andato bene anche un pareggio. Non voglio difendere eccessivamente il nostro gioco, però non è stato male, i miei hanno fatto la loro parte. Certo un’azione come quella in cui abbiamo preso la seconda rete non dovevamo subirla. Dobbiamo andare oltre, abbiamo fatto sei punti nel gruppo, abbiamo avuto la chance per essere primi e ora ci dobbiamo preparare.I miei sono giocatori esperti e possono venire a capo di una situazione come questa”.

Sul banco degli imputati per la Spagna c’è il difensore del Real Madrid Sergio Ramos che ha sbagliato il rigore che avrebbe potuto dare alla Spagna il due a uno, a venti minuti dalla fine del match.

Le parole di Ramos.

“Partita strana, è un peccato per come abbiamo perso, ma questo è il calcio. Bisogna subito voltare pagina e trarre le giuste conclusioni da questa sconfitta per non ripetere certi errori negli ottavi. Adesso ci tocca `ballare´ con le favorite, ma per diventare campioni bisogna battere tutti. Modric, che mi conosce bene,  – ha continuato Ramos parlando del rigore parato da Subasic – gli ha dato due dritte, ma ho sbagliato io. Comunque, meglio farlo adesso che in una partita ad eliminazione diretta”.

  •   
  •  
  •  
  •