Euro2016, Pogba rischia la panchina contro l’Albania

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

euro-2016-convocati-e-formazioni-gruppo-d_738877


Pogba rischia la panchina con l’Albania. Tutti si aspettavano Polpo Paul Pogba nella partita inaugurale di questa competizione europea, e invece il giovane centrocampista francese sembra farsi attendere. Il gioiello calcistico del momento negli equilibri della Nazionale in Bleu non sembra il giocatore indispensabile che abbiamo visto nella Juventus della stagione appena conclusa. Infatti, il commissario tecnico ed ex centrocampista juventino Didier Deschamps medita di lasciarlo in panchina per la seconda partita di questi Europei per la Francia, questa sera alle ore 21:00 contro l’Albania del commissario tecnico italiano Gianni De Biasi. Il ct non vuole correre pericoli, visto il responso della prima uscita del torneo (una vittoria si ma troppo sofferta), anche se il rischio di intaccare psicologicamente un giocatore cosi giovane e tanto atteso dal popolo francese è grande. Altro titolare che non passa di certo momenti belli è Griezmann: il centravanti militante nell’Atletico Madrid potrebbe lasciare posto all’ex bianconero Coman. Paul Pogba di certo sta attraversando un momento molto delicato della sua carriera: innanzitutto le voci di mercato che lo vedrebbero corteggiato dal Real Madrid, pronto a sborsare 120 milioni di euro; sarà ancora la pressione di un intero Paese che gioca la kermesse continentale in casa, e quindi almeno non vuole fare brutta figura (come è successo nel Mondiale scorso contro la Germania), ma il ragazzo ci mette pure del suo.

Il calciatore bianconero classe 1993, infatti, si è presentato a pranzo in ritardo e con le ciabatte, un comportamento contrario al regolamento interno che invece impone almeno le scarpe da ginnastica. Deschamps, che ha voluto fortemente rispettate le norme di comportamento, non perdona, sapendo bene quanto siano importanti le regole e soprattutto i dettagli ad alti livelli. Comunque sia, il ct della Nazionale francese sta facendo tutto il possibile per non dare adito e conseguenze scomode a certe cose, soprattutto in vista della gara contro un’Albania costretta a vincere per non lasciare il torneo europeo. Un altro giovane talento francese in bilico è Griezmann: il giocatore è sembrato stanco dopo la lunga e faticosa stagione con l’Atletico Madrid del Cholo Simeone. Cosi, oltre a Martial (partito dalla panca la scorsa partita) anche il ventenne Coman si scalda, dato che il ct vuole sfruttare le sue qualità superbe in velocità e resistenza fisica. Intanto l’Europeo, sponda Bleu, aspetta il suo Pogba e si culla con i tanti e giovani gioielli che può sfoggiare. Alla faccia dei vari Benzema, Valbuena e Ribery.

  •   
  •  
  •  
  •