Europei 2016, Croazia-Spagna 2-1: interviste

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui

PERISIC-365DM.COM_
Sarà Italia-Spagna l’ottavo di finale degli Europei 2016 previsto per lunedì 27 giugno allo Stade de France di Saint-Denis. Nella partita terminata da poco a Bordeaux, la squadra di Del Bosque esce sconfitta contro una Croazia pressochè inesistente sino a poco prima dell’intervallo ma capace di dominare nel gioco nella ripresa. Vantaggio iniziale delle Furie Rosse firmato dal neo-attaccante del Real Madrid Alvaro Morata al 7′, bravo a finalizzare con un tocco da sotto misura una buona combinazione rifinita da Cesc Fabregas. Il pareggio croato arriva poco prima dell’intervallo grazie ad uno splendido colpo di tacco dell’attaccante della Fiorentina Nikola Kalinic. Nella ripresa si segnala un rigore netto per la squadra di Cacic non assegnato dall’arbitro Kuipers, il quale successivamente ne inventerà uno per la Spagna (Vrsaljko atterra Silva dopo essere stato spinto da Aduriz) che Ramos si farà parare. La Spagna cerca a tutti i costi la vittoria, ma sono gli ex-jugoslavi ad avere la meglio grazie ad un contropiede micidiale: Srna va lungo per Kalinic, che premia l’inserimento di Kalinic il cui sinistro si incassa alle spalle di un colpevole De Gea; risultato finale 2-1. Croazia, quindi, che si qualifica come prima del girone D proprio davanti agli iberici. Terza la Turchia che ha battuto per 2-0 la Repubblica Ceca.

Leggi anche:  Dove vedere Napoli-Rijeka, live streaming Europa League e diretta tv Sky o TV8?

Europei 2016, Croazia-Spagna 2-1

VICENTE DEL BOSQUE, ALLENATORE SPAGNA: “IL NOSTRO CAMMINO SI E’ COMPLICATO” – Il tecnico delle Furie Rosse commenta così la sconfitta subita ad opera della Croazia: “Siamo molto seccati per la gara, ma siamo qualificati, questo è importante. Abbiamo avuto la gara sotto controllo per diverso tempo, poi nel finale siamo stati sfortunati. Dobbiamo guardare avanti anche se il cammino si è complicato. La squadra non è stanca – aggiunge – è questo mi fa ben sperare per il proseguimento del torneo”.

ANTE CACIC, ALLENATORE CROAZIA: “ABBIAMO DIMOSTRATO IL NOSTRO VALORE” – Credo che questa vittoria non sia un miracolo. La Croazia è dalla prima partita che ha fatto bene ed oggi lo abbiamo dimostrato contro una delle migliori squadre del mondo. Ci siamo sentiti l’affetto di tutto lo Stato, voglio ringraziare tutte le persone a casa. Abbiamo deciso di provare a trovare uno spazio per noi, ma abbiamo anche avuto l’opportunità, altrettanto abbiamo giocato con loro. Intanto festeggiamo il passaggio del turno. Da quando ho scelto i giocatori, sapevo quanto ognuno di loro può dare. Abbiamo una vasta rosa di giocatori, di qualità, e la comunione. Nel primo tempo siamo stati un po’ ingenui, ma nel secondo abbiamo dimostrato il nostro valore. Modric e Mandzukic rientreranno regolarmente in gruppo già da domani.

I gol del match di Marsiglia

Leggi anche:  Europa League 2020/21, le probabili formazioni della quarta giornata e statistiche

  •   
  •  
  •  
  •