Europei di calcio: tutte le gare inaugurali del torneo continentale

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

platini
A partire dall’edizione disputata in Francia nel 1984 degli Europei di calcio, la gara inaugurale della manifestazione ha sempre visto scendere in campo la nazionale del paese ospitante. Proprio come avviene per le partite inaugurali dei Mondiali.
La prima gara di Euro 2016 vedrà scendere in campo allo ‘Stade de France’ (che ospiterà anche la finale) la Francia, paese che ospita la manifestazione continentale per la terza volta nella sua storia, e la Romania.

Nelle precedenti 8 gare inaugurali degli Europei, soltanto due volte la squadra di casa ha sfruttato il “fattore campo”: la prima volta è accaduto proprio nel 1984, in Francia,con i Blues che bagnarono la prima partita con un successo. Fu anche la prima volta che una squadra che vince la gara inaugurale vince alla fine il torneo: dopo il trionfo francese del 1984, il cerchio della manifestazione si è chiuso con il successo della stessa squadra anche nel 2004, quando la sorpresa Grecia riuscì nell’impresa di battere il Portogallo padrone di casa sia nella partita d’esordio che in finale.

  • Francia – Danimarca 1-0 (Europei 1984 – Francia)
    I Blues iniziano col piede giusto il cammino nel torneo, battendo di misura la Danimarca grazie ad un gol di Platini al 78′. La Francia chiuderà il girone in testa, vincerà il suo primo Europeo e Platini vincerà la classifica dei cannonieri con 9 gol segnati in 5 partite.
  • Germania Ovest – Italia 1-1 (Europei 1988 – Germania Ovest)
    I padroni di casa, dopo il 2° posto ai Mondiali in Messico, cercano il riscatto davanti al proprio pubblico. Ma la gara inaugurale è più complicata del previsto: si gioca contro gli avversari storici dell’Italia, che bloccano sull’1-1 la squadra allenata da Beckenbauer. Sblocca la gara Mancini al 52′, risponde al 55′ Brehme su punizione.
    Alla fine entrambe, dopo aver passato il girone, perderanno in semifinale e l’Olanda batterà l’Urss per il suo primo titolo europeo.
  • Svezia – Francia 1-1 (Europei 1992 – Svezia)
    A Stoccolma gli svedesi fermano a sorpresa la Francia allenata da Platini: Eriksson porta in vantaggio gli scandinavi nel primo tempo al 24′, pareggia Papin dopo un’ora di gioco.
    I Blues nel girone raccoglieranno soltanto due pareggi e torneranno a casa, la Svezia in semifinale viene battuta per 3-2 dalla Germania (battua in finale dalla cenerentola Danimarca).
  • Inghilterra – Svizzera 1-1 (Europei 1996 – Inghilterra)
    A 30 anni dal Mondiale vinto in casa (l’unico della sua storia), l’Inghilterra torna ad ospitare una grande manifestazione sportiva sull’isola di Sua Maestà. La prima gara dei “tre leoni” è però deludente: passati in vantaggio con Shearer al 23′, gli inglesi si faranno aggiungere sul pareggio all’84’, puniti dal rigore di Türkyılmaz. I sogni della nazionale di Venables si infrangeranno in semifinale, quando la Germania (che si aggiudicherà l’Europeo) batterà gli inglesi ai calci di rigore.
  • Belgio – Svezia 2-1 (Europei 2000 – Belgio e Olanda)
    Per la prima volta gli Europei vengono organizzati da due nazioni confinanti, e spetta al Belgio dare il via alla manifestazione. Nella gara d’esordio i diavoli rossi avranno la meglio sulla Svezia con un convincente 2-1 firmato Goor-Mpenza (inutile il gol svedese di Mjällby). Purtroppo nessuna delle due squadre passerà il girone di qualificazione.
  • Portogallo – Grecia 1-2 (Europei 2004 – Portogallo)
    A sorpresa la Grecia di Otto Rehhagel batte i padroni di casa allenati da Scolari con Figo, Rui Costa e Cristiano Ronaldo: al ‘Do Dragao’ di Oporto Karagounis e Basina sul rigore segnano i gol della storica vittoria (Ronaldo accorcerà solo allo scadere).
    Le due squadra si ritroveranno contro ancora una volta, nella finale del ‘Da Luz’ di Lisbona: a fare l’impresa ci pensa Charisteas con un colpo di testa che scrive la storia.
  • Svizzera – Repubblica Ceca 0-1 (Europei 2008 – Austria e Svizzera)
    A Basilea la nazionale elvetica da il via all’Europeo organizzato in concomitanza con l’Austria. Ma la nazionale svizzera verrà battuta dalla Repubblica Ceca per 1-0: mattatore dell’incontro Sverkos al 71′.
    Entrambe le nazionali non supereranno la fase a gironi.
  • Polonia – Grecia 1-1 (Europei 2012 – Polonia e Ucraina)
    Per la seconda volta consecutiva due squadre organizzano la manifestazione. Il primo match si disputa a Varsavia, protagoniste Polonia e Grecia: la sfida finirà 1-1, a Lewandowski replica Salpingidis.
    Sia Polonia che Ucraina non riusciranno ad accedere alla fase ad eliminazione diretta.
  •   
  •  
  •  
  •