Europei, la TOP 11 di tutti i tempi

Pubblicato il autore: Jacopo Chiodo Segui

Più di 3,5 milioni di voti su EURO2016.com e su Twitter per decretare l’undici migliore della storia degli Europei, un dream team dove l’Italia, con tre rappresentanti: Buffon, Maldini e Pirlo e la nazione con più calciatori presenti in questa super formazione.

Gli utenti hanno dovuto scegliere i loro preferiti, quelli che, secondo loro hanno lasciato più di altri il segno nella più importante competizione europea per nazionali, tra i cinquanta più determinanti calciatori nelle fasi finali di un Europeo.

Questi, per entrare a far parte di questo elenco e dunque, essere possibile scelta degli utenti, hanno dovuto soddisfare almeno due dei seguenti quattro parametri:

  • Sono arrivati almeno in semifinale;
  • Hanno fatto parte della Squadra del Torneo;
  • Sono stati capocannonieri EURO;
  • Sono entrati nella storia EURO per un episodio particolare, come il cucchiaio di ‘Panenka’ nel 1976, il gol al volo di Marco van Basten nel 1988, il pallonetto di Davor Šuker nel 1996.

CkXPiA4XIAAHmGr

A difendere la porta della TOP11, tra i pali non poteva che esserci Gianluigi Buffon, ancora oggi, nonostante l’età (38 anni compiuti), il numero uno della Nazionale e della Juventus rimane uno dei migliori estremi difensori al mondo, e, probabilmente, il più grande portiere della storia di questo sport.
Davanti a lui, una linea a quattro di leggende. A destra il campione del mondo in carica Philipp Lahm, uno dei grandi assenti del prossimo europeo. Il Capitano del Bayern Monaco, dopo il trionfo di Rio con la Germania ha deciso di abbandonare la Nazionale, da vincente.

I due centrali votati dalla giuria popolare: Franz Beckenbauer e Carles Puyol, rappresentano la fortezza del dream team europeo. Due giocatori, due totem assoluti per i propri paesi, tra i migliori di tutti in tempi. Il primo, uno dei pochi difensori ad aver vinto il pallone d’oro, peraltro due volte, il secondo, colonna portante dei recenti successi di Barcellona e Spagna.

Sulla corsia di sinistra, un altro italiano, Paolo Maldini.

Un icona non solo del nostro calcio, ma, più in generale di questo sport. I numeri delle votazioni, in tal senso, sono emblematici. L’ex capitano del Milan infatti con il 78% delle preferenze è il secondo più votato, dietro solo a Zinedine Zidane (83%).

Il Francese, fresco campione d’Europa con il Real Madrid, questa volta da allenatore, è il primo dei tre centrocampisti della super squadra europea, con lui, Andres Iniesta e Andrea Pirlo, ovviamente.

Se lo spagnolo, anche in Francia sarà protagonista con le Furie Rosse, lo stesso non si può dire di Pirlo, che, dopo anni lascia gli azzurri privi del suo estro geniale, incomprensibile a volte, meraviglioso, già manca.

Per costruire il tridente d’attacco, forse il reparto dove, per ovvi motivi è più difficile scegliere, perché un goal, ti lega, ti fa sognare più di ogni altra giocata, gli utenti hanno così scelto: Thierry Henry, Marco Van Basten e Cristiano Ronaldo. 

Il fuoriclasse transalpino, stella, bandiera dell’Arsenal con il Cigno di utrecht, ancora oggi considerato il più grande centravanti di tutti i tempi, hanno fatto vincere e volare con la mente i tifosi delle proprio squadre, cosi come sta facendo lo stesso Cristiano Ronaldo oggi, con il Real, proverà a farlo anche con il Portogallo in Francia.

Una squadra impensabile, straordinaria, difficile aggettivare un undici come questo, forse, la definizione più corretta è proprio Dream, Dream Team.

  •   
  •  
  •  
  •