Francesco Totti, il suo mito non tramonterà mai

Pubblicato il autore: Raffaele La Russa Segui
francesco-totti-roma-lazio-serie-a-11012015_d6tw95talg411qmdpbq8iyk1r

Il campionato è ancora lontano, si stanno giocando gli ottavi di finale del campionato Europeo e stanotte è terminata la coppa America, con il trionfo del Cile.
Stamattina però uno degli articoli principali sui quotidiani sportivi nazionali è stato il rientro dall’America di Francesco Totti che ha terminato la sua prima parte di ferie con la famiglia.

L’importanza mass mediatica del capitano giallorosso rimane, quindi, immutata nonostante i suoi quarant’anni e il tramonto sempre più vicino della sua straordinaria carriera.

Fra dieci giorni, Totti sarà – per la venticinquesima volta in carriera– ai nastri di partenza per il ritiro della Roma in preparazione per quella che sarà la sua ultima stagione da calciatore.

Francesco, a dire il vero, il suo ritiro già l’ha iniziato nel campo di calcio di casa sua, quella acquistata da poco tempo sulla collinetta dell’Eur: calci al pallone con i figlioletti, poi qualche bagno al mare con via vai dalla casa del mare di Sabaudia e tante cene con gli amici di sempre.

Ma perché qualunque cosa faccia Francesco Totti fa notizia è conquista le pagine dei giornali sportivi e non?

Quali sono i motivi per cui la sua immagine a livello mediatico e intramontabile?

Proviamo a spiegarne qualche motivo.

Innanzi tutto la sua inimitabile classe e le sue giocate che lo hanno reso uno dei calciatori italiani più bravi di sempre.

Poi lo straordinario amore che i tifosi della Roma gli riservano da sempre proteggendolo e coccolandolo anche quando è stato criticato fuori dal Grande Raccordo Anulare.

Ancora il suo bel carattere: Francesco, a detta di chi lo conosce, è un ragazzo semplice e con il cuore d’oro e difficilmente si sottrae agli autografi nonostante la folla di persone che lo accerchiano ogni qualvolta si intravede in città.

Il suo umorismo e il suo mettersi in gioco è noto: di lui si ricorda ancora il libro dì barzellette che tanto successo ha avuto fra i giovanissimi qualche anno fa.
Infine, la pubblicità televisiva a diffusione nazionale e soprattutto la sua bellissima moglie e madre dei suoi figli Ilary Blasi.

Al termine della sua carriera, nel cuore dei tifosi della Roma rimarrà per sempre il loro indimenticabile capitano, unico ed indiscutibile, mentre i tifosi delle altre altre squadre e appassionati di calcio lo ricorderanno come un grande campione – purtroppo poco vincente a dispetto delle indiscutibili qualità calcistiche – che ha anteposto il suo amore per Roma e il tifo per la propria squadra alle lusinghe e ai soldoni della grandi squadre europee (anche se, per amore del vero, la Roma lo ha sempre strapagato).

Di certo Francesco Totti rimarrà un personaggio unico nel panorama del calcio mondiale.

  •   
  •  
  •  
  •