Hamrén, l’Italia mi ha impressionato

Pubblicato il autore: Stefano Patimo Segui

SOLNA, SWEDEN - NOVEMBER 14: Swedish head coach Erik Hamren looks on during the European Qualifier Play-Off between Sweden and Denmark on November 14, 2015 in Solna, Sweden. (Photo by Michael Campanella/Getty Images)

Intervenuto per la consueta conferenza stampa pre-gara alla vigilia del delicato match contro gli azzurri, il CT svedese Hamrén ha così definito ai media il gruppo guidato da Antonio Conte: “L’Italia mi ha impressionato nel match contro il Belgio, sa difendersi in maniera organizzata”. Circa l’incontro di domani, l’allenatore scandinavo si è soffermato su alcuni accorgimenti da adottare per frenare al meglio gli attacchi italiani: “Domani necessiteremo di pazienza ed efficacia in avantiSappiamo bene che loro avranno il controllo della sfera e non sarà facile vincere la partita nei duelli a centrocampo, ma dovremo essere bravi a lavorare da vera squadra. L’Italia gioca molto bene e sa impostare con qualità partendo da dietro. Sarà nostro compito chiudere tutti gli spazi”.Hamrén ha poi proseguito: “Siamo concentrati su quelle che sono le nostre qualità, non sulla forza degli avversari. Ibrahimovic? Le voci sul suo futuro non ci disturbano, fanno parte del calcio”.

In sede di conferenza stampa anche il centrocampista svedese Kallstrom il quale si è mostrato guardingo circa gli attacchi studiati da Conte, le ripartenze e l’impostazione di gioco particolarmente efficace della difesa azzurra.

Dunque, l’Italia targata Conte fa paura, adesso, e se anche la Svezia di un mostro sacro del calcio come Ibrahimovic trema, vuol dire che il lavoro del gruppo italiano sta producendo i suoi effetti.

Stefano Patimo

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: