Italia-Belgio 2-0: le pagelle

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

italia

E fu così che…..l’Italia vince 2-0 contro il Belgio, non senza fatica, ma con pieno merito, vista la mole di occasioni profusa. Contro gli scettici, la nostra Nazionale ha sfoderato una prestazione monstre, anche se l’inizio non è stato propriamente incoraggiante. Buona la prima, come si suol dire e ora, testa alla Svezia, per la seconda partita del girone che si disputerà venerdì 17 alle ore 15. Ecco le pagelle degli azzurri.

BUFFON: non è particolarmente impegnato ma quando è chiamato in causa risponde presente: 6,5

BARZAGLI: fa parte del blocco Juve e si vede: chiude gli spazi possibili e quando non ci riesce i belgi, per nostra fortuna, sono imprecisi: 6,5

BONUCCI: altro perno della difesa, non lascia passare alcunchè: poi si inventa l’assist perfetto per Giaccherini: poi, sfinito, cala un poco ma è normale: 7

CHELLINI: all’inizio fatica a carburare, poi cresce e si getta sugli avversari quasi a corpo morto: 7

CANDREVA: corre più che può e semina gli avversari: Si concede anche dei pericolosi cross in area che fanno tremare i belgi: grandioso: 8

PAROLO: come alcuni suoi compagni, parte in sordina per poi crescere. Poi cala per la stanchezza, ma capita, no? 6,5

DE ROSSI: all’inizio quasi non si vede, poi pian piano esce dalla tana…non è ancora al meglio ma può far di più: 6

GIACCHERINI: il suo impiego dall’inizio ha lasciato qualche perplessità. Poi Bonucci si inventa un assist al bacio e il giocatore del Bologna non fallisce affatto. Poi quasi ordinaria amministrazione. Va bene così: 7

DARMIAN: peccato. Il giocatore ex Torino (ora al Manchester United) era tra gli attesi ma fallisce, purtroppo, la prima prova. Ci saranno altre occasioni? Valuterà Conte ma di sicuro il ragazzo merita un’altra chance: 5,5

PELLE’: all’inizio è quasi una comparsa. Si invoca Zaza, fatto scaldare invano. Si pensa ad El Shaarawy ma lui sa cosa fare. Prima sfiora la rete di testa, poi compie il capolavoro che chiude la contesa: il voto è di stima ma guadagnato: 7

EDER: tanto impegno ma l’ex doriano non è una punta e fatica a trovare il classico bandolo della matassa. Esce giustamente per far spazio a Immobile: 5,5

DE SCIGLIO: rileva Darmian e fa il suo: 6

IMMOBILE: entra e si fa subito notare. Gran tiro ma gran risposta del portiere. Vai, Ciro ! 6,5

THIAGO MOTTA: entra, non incide e si fa ammonire…5,5

CONTE: qualche scelta (Giaccherini) fa discutere, come sorprende anche l’ingresso di Immobile piuttosto che di Zaza. Prende proprio un colpo da quest’ultimo e finisce con un pò di sangue sopra il labbro. Vive la partita come pochi fanno e trasmette energia. Finchè vince ha ragione lui e non è poco: 7,5

Arbitro: Mark Clattenburg: 6
Distribuisce cartellini più agli azzurri (3) e meno ai belgi (1) ma in generale le sue decisioni paiono giuste. Forse grazia Chiellini per una trattenuta non propriamente regolare, ma chiude gli occhi anche su qualche intervento belga di troppo. Un’onesta conduzione della partita, senza infamia e senza lode, come si suol dire.

BELGIO

Il migliore senz’altro è stato il portiere Courtois (7,5) che ha tolto le castagne dal fuoco più di una volta (mirabile il colpo di reni su Pellè), Mertens (6,5) quando è entrato ha fatto danni con le sue accelerazioni. Delude Lukaku (5,5) anche se un suo tiro finisce fuori di poco. Sulla sufficienza gli altri.

MASSIMILIANO GRANATO

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,