Juve scatenata, già quattro colpi: Dani Alves, Berardi, Mirante e Marrone

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

CESENA, ITALY - MARCH 12: President of Juventus Andrea Agnelli, Pavel Nedved and Giuseppe Marotta look on during the Serie A match between AC Cesena and Juventus FC at Dino Manuzzi Stadium on March 12, 2011 in Cesena, Italy. (Photo by Roberto Serra/Getty Images) *** Local Caption *** Andrea Agnelli;Pavel Nedved;Giuseppe Marotta

Il calciomercato non è ancora entrato nel vivo che ecco la Juventus già scatenarsi. I bianconeri, in pochi giorni, hanno già messo a segno quattro colpi. Marotta e Agnelli scatenatissimi: tre vecchie conoscenze e un grande campione che andranno ad arricchire il già prestigioso panorama della rosa juventina.

Tra domani e dopodomani verranno ufficializzati gli acquisti di Dani Alves e Berardi. Il laterale brasiliano ha salutato tutti a Barcellona e già parla da bianconero. Dani è motivatissimo e non vede l’ora di iniziare la sua avventura italiana. La Juve farà con lui in pratica la stessa operazione fatta per Patrice Evra, altro giocatore un po’ su con gli anni che ha avuto poi un rendimento eccellente. Ci si augura che ciò possa avvenire anche con l’ex Barca. Appare certo che Dani Alves abbia già garantita una maglia da titolare. E lui è pronto a prendersi la Juve.

Stesso discorso per Domenico Berardi. Il giocatore del Sassuolo tornerà a Torino. C’è un pizzico di scetticismo in virtù di qualche atteggiamento in campo non proprio idilliaco del giocatore, ma la Juve è comunque pronta a scommettere sulle sue enormi doti tecniche. Spetterà poi a Berardi convincere la Juve a tenerlo in squadra. Il ragazzo vuole rimanere in bianconero e farà di tutto per non finire in qualche altra trattativa di mercato o in uno scambio.

Ma gli acquisti non finiscono qui: sono molto vicini a tornare a vestire la maglia della Juventus anche Mirante e Marrone. Il prossimo anno, in virtù della cosiddetta regola del 4 più 4 (ossia, l’obbligo per ciascun club di tesserare otto giocatori italiani di cui almeno quattro provenienti dal settore giovanile), Marotta vuole ampliare la rosa a disposizione della Juve che, per il momento, prevede il solo Marchisio come ragazzo proveniente da vivaio. Occorre mettere in atto le strategie giuste e i bianconeri non si faranno certo cogliere impreparati.

Ecco che le carte Mirante e Marrone potrebbero quindi fare molto comodo alla Juve. Per i due, come detto, si tratterebbe di un ritorno: Mirante attualmente difende i pali del Bologna, mentre Marrone ha disputato l’ultima stagione col Verona.

Poi la Juve dovrà anche cercare di sfoltire la rosa. Ad oggi non sono certi di vestire anche il prossimo anno la maglia bianconera Cuadrado e Morata. In bilico ci sono anche Neto, Pereyra, Asamoah, Hernanes e Lichtsteiner. Molto dipenderà da quali sviluppi prenderà nei prossimi giorni il mercato della Juventus. Un mercato gestito in prima persona da Massimiliano Allegri, che fornisce quotidianamente gli input a Marotta e Agnelli. In casa Juve si gioca di squadra e c’è perfetta intesa tra allenatore e staff dirigenziale.

Poi, ovviamente, la Juve si concentrerà sul grande colpo: un centrocampista-trequartista che possa davvero fare al caso di Allegri. Perchè non si vuole lasciare nulla di intentato. Il prossimo anno i bianconeri tenteranno di rivincere il campionato e daranno nuovamente l’assalto alla Champions. Per onorare questi importantissimi obiettivi ci vorrà una super rosa. La Juve vuole continuare ad essere la regina del calcio italiano e internazionale. Le grandi manovre sono già iniziate.

  •   
  •  
  •  
  •