Le possibili sorprese di Euro 2016: la Polonia di Lewandowski e il Galles di Bale

Pubblicato il autore: Lorenzo Iuso Segui

Robert-Lewandowski_optGli Europei sono sempre stati un appuntamento affascinante e sorprendenti nella storia del calcio. Nel corso delle edizioni, nazionali poco quotate e scarsamente considerate hanno poi impressionato con risultati imprevisti. Dalla Danimarca di Schmeichel  di Euro ’92 alla Grecia di Charisteas di Euro 2004. Potrebbe succedere anche ad Euro 2016? Il format dell’Europeo a differenza di un campionato normale premia in certe circostanze più la forma fisica e la squadra che la classe e il puro talento. Di seguito analizzeremo due possibili sorprese: la Polonia di Lewandowski e il Galles di Bale.

Partendo dalla Polonia, si è di fronte ad una squadra ben assortita con buoni giocatori e una stella: Robert Lewandowski. In porta, segnaliamo la presenza di Szczesny, portiere della Roma, mentre in difesa l’esperienza del granata Glik e del laterale del Borussia Dortmund, Piszczek. A centrocampo, la Polonia mostra una certa solidità con Kryckowiak, mediano del Siviglia e fresco vincitore dell’Europa Leauge e Zielinski, in forza all’Empoli. Nelle fasce, invece, gli spunti di Grosicki e di Blaszczykowski possono creare pericoli alle difese avversarie. In attacco, uno degli attaccanti centrali più forti al mondo: Lewandowski. Aldilà dei nomi, la Polonia si è consolidata come un buon team durante le qualificazioni a Euro 2016 dove ha staccato il pass con il secondo posto dietro alla Germania. Ciò che sorprende è il fatto che i polacchi si è classificato ad un solo punto dai tedeschi e che a Ottobre del 2014 siano anche riusciti a batterli. A Euro 2016 la Polonia sarà nel gruppo C insieme a Germania, Ucraina e Irlanda del Nord. Di fronte a un girone non impossibile, le chance di una qualificazione agli Ottavi sono alte.

I 23 convocati della Polonia a Euro 2016:
Portieri
:Wojciech Szczęsny (Roma), Artur Boruc (Bournemouth), Łukasz Fabiański (Swansea City)
Difensori: Thiago Cionek (Palermo), Kamil Glik (Torino), Artur Jędrzejczyk (Legia Warszawa), Michał Pazdan (Legia Warszawa), Łukasz Piszczek (Borussia Dortmund), Bartosz Salamon (Cagliari), Jakub Wawrzyniak (Lechia Gdańsk)
Centrocampisti: Jakub Błaszczykowski (Fiorentina), Kamil Grosicki (Rennes), Tomasz Jodłowiec (Legia Warszawa), Bartosz Kapustka (Cracovia), Grzegorz Krychowiak (Sevilla), Karol Linetty (Lech Poznań), Krzysztof Mączyński (Wisła Kraków), Sławomir Peszko (Lechia Gdańsk), Filip Starzyński (Zagłębie Lubin),Piotr Zieliński (Empoli)
Attaccanti: Robert Lewandowski (Bayern München), Arkadiusz Milik (Ajax), Mariusz Stępiński (Ruch Chorzów)

 

Il Galles di Bale e Ramsey è invece stato inserito nel girone B insieme a Inghilterra, Russia e Slovacchia. Nonostante il Galles parta sicuramente con un gradino più basso rispetto alla Polonia ciò non significa che i gallesi partano già sconfitti. A testimonianza di ciò, infatti, bisogna considerare uno dei punti di forza: la difesa. Pur non avendo dei fuoriclasse, il Galles in difesa mostra una compattezza degna di nota. Tra i vari nomi la solida e pesante coppia difensiva del capitano A.Williams e Taylor e del terzino del Tottenham Ben Davies. E’ incredibile come nelle 10 partite dei gironi di qualificazione al torneo continentale, il Galles abbia subito appena 4 gol. Nonostante una difesa così poco battuta, lo stesso attacco di Bale segna poco (appena 11 gol). Ciò dimostra come il CT Coleman abbia costruito l’identità della squadra sulla base dell’agonismo e della solidità difensiva.


I 23 convocati del Galles a Euro 2016:

Portieri: Wayne Hennessey (Crystal Palace), Danny Ward (Liverpool), Owain Fon Williams (Inverness).
Difensori: Ben Davies (Tottenham), Neil Taylor (Swansea), Chris Gunter (Reading), Ashley Williams (Swansea), James Chester (West Bromwich), Ashley Richards (Fulham), James Collins (West Ham).
Centrocampisti: Aaron Ramsey (Arsenal), Joe Ledley (Crystal Palace), David Vaughan (Nottingham Forest), Joe Allen (Liverpool), , Jonathan Williams (Crystal Palace), George Williams (Fulham), Andy King (Leicester), Dave Edwards (Wolverhampton).
Attaccanti: Hal Robson-Kanu (Reading), Simon Church (Nottingham Forest), Wes Burns (Walsall). Gareth Bale (Real Madrid), David Cotterill (Birmingham)

 Gareth-Bale

  •   
  •  
  •  
  •