Quarti di finale Euro 2016: accoppiamenti e precedenti

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

108e43718ab6c0553d571b9629d40cb3
Tutto pronto per i quarti di finale Euro 2016 che inizieranno il prossimo Giovedì 30 giugno. Italia, Germania, Francia, Galles, Portogallo, Belgio, Polonia e Islanda, sono queste le magnifiche otto rimaste in lizza per il titolo. Tra loro, accanto alle nazionali storiche, protagoniste da sempre della competizione, troviamo le cosiddette sorprese pronte a far saltare il banco. Polonia, Galles e soprattutto Islanda stanno dimostrando grandi qualità e di sicuro non vorranno far sconti alle più blasonate concorrenti, per le quali l’eliminazione dell’Inghilterra dovrebbe essere un esempio. Le vittorie di ieri di Italia ed Islanda hanno completato il tabellone dei quarti di finale Euro 2016. Andiamo ora ad analizzare nel dettaglio gli accoppiamenti.

La prima partita dei quarti di finale Euro 2016 sarà Polonia-Portogallo, che si giocherà Giovedì 30 giugno al Velodrome di Marsiglia alle ore 21:00. I lusitani partono con i favori del pronostico, anche se finora nei 90 minuti regolamentari hanno pareggiato tutte le partite. La Polonia dal canto suo ha avuto la meglio sulla Svizzera solo ai calci di rigori, pertanto entrambe le squadre hanno nelle gambe i 30 minuti supplementari degli ottavi. In questo quadro sarà variante fondamentale la condizione atletica delle due nazionali. Polonia e Portogallo si sono affrontate diverse volte negli ultimi anni: da segnalare la vittoria per 4-0 dei portoghesi nella fase finale del mondiale del 2002 e le due sfide per le qualificazioni a Euro 2008, con una vittoria polacca per 2-1 e un pareggio per 2-2. L’ultima sfida, in amichevole nel 2012, finì con uno 0-0.

Venerdì 1 luglio alle 21:00 sarà la volta di Galles-Belgio al Pierre Mauroy di Lille. Il Galles finora ha ben impressionato, vincendo il girone ed eliminando agli ottavi i cugini nordirlandesi. Inoltre Gareth Bale, la stella della squadra, sta mostrando una grande condizione e finora ha già segnato tre gol e propiziato quello della vittoria agli ottavi. Il Belgio parte favorito data la qualità della rosa, ma non deve assolutamente sottovalutare gli elementi di cui sopra. Per quanto riguarda i precedenti, menzioniamo la doppia sfida per le qualificazione all’attuale europeo di Francia, con la vittoria per 2-1 del Galles in casa e lo 0-0 in Belgio.

Sabato 2 luglio alle 21:00, si affronteranno al Bordeaux Atlantique, Italia e Germania. Si tratta di un grande classico del calcio mondiale e continentale. Le partite epiche a cui hanno dato vita le ricorda ogni appassionato di questo sport, con gli azzurri vera e propria bestia nera per i tedeschi. La Germania campione del mondo partirà, come spesso le accade favorita, ma l’Italia ha già dimostrato che dei favori del pronostico non si cura affatto. Sarà sicuramente il match di cartello dei quarti di finale Euro 2016.

Il programma dei quarti di finale Euro 2016 si chiuderà domenica 3 luglio, quando alle ore 21:00, si affronteranno Francia e Islanda allo Stade de France di Saint Denis. I galletti di Deschamps possono contare oltre che su una maggiore qualità tecnica, sul fattore casa, mentre l’Islanda ha dalla sua l’entusiasmo per quella che finora è stata una vera e propria impresa. Secondo posto nel girone e batosta all’Inghilterra negli ottavi. Comunque vada resteranno indelebili le esultanze del telecronista islandese diventate virali sul web e la singolare esultanza a fine partita di giocatori e tifosi in simultanea, vero e proprio spot in contrasto a chi ci dice che il calcio è solo uno stupido gioco.

  •   
  •  
  •  
  •