Un’Italia “raffazzonata” a caccia dell’Europeo

Pubblicato il autore: Piero Giannoni Segui

Antonio Conte reacts after the Cup of Italy Juventus vs Napoli at the Olympic Stadium

 

 

TANTI DUBBI E POCHE CERTEZZE PER LA NAZIONALE AZZURRA IN VISTA DEGLI EUROPEI
Il 10 giugno scatterà Euro 2016 , evento attesissimo dai molti appassionati di calcio. A tenere banco tra i vari argomenti, pare esserci sopratutto la lista dei 23 convocati stilata da Antonio Conte.
Molte sono le perplessità suscitate dai vari giornali e media, pronti a vedere un’ Italia “raffazzonata” a caccia dell’Europeo. Complici infortuni importanti (Verratti e Marchisio  su tutti ) ma sopratutto la difficoltà effettiva di avere un reale bacino d’utenza” a cui attingere, vista anche la poca presenza azzurra nel nostro campionato.
Tanti dubbi e poche certezze, per una nazionale e per un sistema calcistico che stenta a rinnovarsi. Il materiale umano a disposizione della compagine azzurra, pare essere drasticamente diminuito nel corso degli anni, vista anche l’eccessiva presenza di giocatori stranieri nei vari club.
L’ultima sberla rimediata nel mondiale brasiliano, in particolare con il Costa Rica, sembra non aver impartito lezioni alle attuali dirigenze ma anzi ha portato a perseverare negli errori precedenti.
Contrariamente a quanto avvenuto per la Germania post 2006, le varie squadre di Serie A  continuano a spendere milioni. La spedizione in terra transalpina, appare tutt’altro che semplice e la mancanza di investimenti nei vivai e nelle varie strutture sportive è una lacuna da colmare al più presto.
Non stupiamoci dunque se vedremo un’Italia “raffazzonata a caccia dell’Europeo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Real Madrid, ottavi Champions incerti: le parole di Zidane a fine gara
Tags: